5 migliori servizi di hosting di podcast nel 2020 (Guida completa per il podcasting)

Questo articolo di hosting di podcast è stato rivisto e aggiornato il 19 novembre 2019.


Un consiglio gratuito: se desideri risparmiare la batteria del telefono, ascolta i file audio anziché i video in streaming.

Perché te lo stiamo dicendo?

Perché ciò che vogliamo sottolineare qui sul nostro argomento è il PODCASTING.

Ci sono alcuni di noi che ascoltano radio e podcast ogni giorno quando sono al bar o in treno o in macchina.

E ci sono alcuni, che sono ispirati da questi e vogliono iniziare il proprio podcast. Sei uno di loro?

Bene, abbiamo preparato una guida per gli appassionati come te che vogliono iniziare il proprio podcast show. Tratteremo tutto qui direttamente dall’host che devi selezionare fino a come puoi monetizzare e far crescere gli abbonati del tuo podcast.

Contents

Sommario

I migliori siti di hosting di podcastI migliori siti di hosting di podcast

Piattaforme e attrezzature2Piattaforme e attrezzature

Avvio del podcast3Avvio del podcast

Promuovi e monetizza il podcast4Promote & Monetizza il podcast

Errori e suggerimenti5Mistakes & Suggerimenti

I migliori podcast da seguire6 I migliori podcast da seguire

Cominciamo…

CAPITOLO 1: I migliori siti di hosting di podcast

Qual è il miglior hosting di podcast gratuito?

L’utilizzo dei podcast sta diventando popolare in questi giorni. Dalle notizie al blog personale (definito come audio-blog), il podcast copre tutto. Quindi pensare di avviare un sito di podcast sarà sicuramente un bel passo.

Ma per questo, hai bisogno di un buon host di podcast.

Non preoccuparti. Abbiamo elencato 5 dei migliori podcast hosting per te.

Guarda…

ONE – Podbean

Podbean

Podbean ti consente di creare, gestire e promuovere il tuo podcast e ti offre hosting illimitato. Puoi condividere e pubblicare il tuo podcast su qualsiasi sito Web in quanto ha giocatori incorporabili che supportano ogni sito Web.

Caratteristiche:

  • Memoria e larghezza di banda illimitate
  • SEO ottimizzato
  • Cloud Hosting
  • Supporto per iTunes e Play Store
  • Analisi dei podcast

Prezzi:

Sono disponibili quattro piani:

  • Piano di base: totalmente gratuito con larghezza di banda mensile di 100 GB
  • Piano audio illimitato: $ 9 / mese (podcasting audio illimitato)
  • Piano Plus illimitato: $ 29 / mese (podcast video)
  • Piano aziendale: $ 99 / mese (supporto per podcast video e chat live)

Professionisti

  • Offre podcast gratuiti
  • Memoria e larghezza di banda illimitate
  • Supporto SEO

Contro

  • Opzione di chat live disponibile solo per Business Plan

Visita Podbean

DUE – Transistor

Transistor

Transistor è un servizio di hosting di podcast che salva i tuoi file MP3, genera il tuo feed RSS, esegue l’hosting di podcast e promuove il tuo podcast sui social media. Comprende anche esercitazioni e guide sull’impostazione e l’esecuzione di un sito Web di podcast.

Caratteristiche:

  • Ospita spettacoli illimitati
  • Podcast Analytics
  • Lettore Podcast incorporabile

Prezzi:

Offrono una prova gratuita di 14 giorni. Sono disponibili tre piani:

  • Piano di partenza: $ 19 / mese (fino a 2 membri del team)
  • Piano professionale: $ 49 / mese (fino a 5 membri del team)
  • Piano aziendale: $ 99 / mese (fino a 10 membri del team)

Professionisti

  • Offre podcast illimitati
  • Nessuna restrizione sul numero di episodi creati
  • Supporto per chat live
  • Ti permette di importare i tuoi spettacoli da un altro podcast

Contro

  • Numero limitato di membri del team in base al piano

Visita il transistor

TRE – Buzzsprout (carta regalo Amazon $ 12 / mese + $ 20)

Buzzsprout

Buzzsprout è una piattaforma di hosting di podcast che offre una prova gratuita di 90 giorni e ti consente di elencare il tuo podcast in Apple Podcast, Spotify, Google Podcast, Alexa, Castro, ecc. Questo sito Web di podcast comprende anche una sezione di aiuto che contiene guide per il tuo problemi relativi all’uso di Buzzsprout.

Caratteristiche:

  • Ottimizzazione automatica degli episodi
  • Podcast Analytics
  • Lettore incorporato personalizzato
  • Crea marcatori di capitolo

Prezzi:

Offrono una prova gratuita di 90 giorni. Sono disponibili quattro piani:

  • Piano gratuito con il limite di upload di 2 ore / mese
  • $ 12 / mese con il limite di upload di 3 ore / mese
  • $ 18 / mese con il limite di upload di 6 ore / mese
  • $ 24 / mese con il limite di upload di 12 ore / mese

Professionisti

  • Offre una prova gratuita per 90 giorni
  • Controlli podcast (salta, avanti, indietro, 2x velocità, ecc.)
  • Consente di creare marcatori di capitolo nel Podcast per la navigazione

Contro

  • Solo il supporto e-mail offerto per aiuto
  • Annunci visualizzati nel piano gratuito

Visita Buzzsprout

QUATTRO – Castos

Castos

Questa piattaforma di hosting podcast è disponibile anche come plug-in WordPress se disponi di un sito Web WordPress. Ti consente di creare più spettacoli e di pubblicare il tuo podcast direttamente su YouTube.

Caratteristiche:

  • Migrazione podcast gratuita
  • Larghezza di banda illimitata
  • Trascrizioni automatizzate
  • Ripubblicazione di YouTube

Prezzi:

Offrono una prova gratuita di 14 giorni. Sono disponibili tre piani:

  • Piano di avviamento: $ 19 / mese
  • Piano di crescita: $ 34 / mese (consente di pubblicare podcast video su YouTube)
  • Piano Pro: $ 49 / mese (con funzione di video podcasting)

Professionisti

  • Ripubblicazione video su YouTube
  • Ti permette di creare episodi illimitati
  • Offre spazio di archiviazione illimitato

Contro

  • Offri solo supporto via e-mail

Visita Castos

CINQUE – Ausha

Ausha

Ausha ti consente di importare i file audio sia manualmente che tramite feed RSS. Offre spazio di archiviazione illimitato e supporto per videoclip. Fornisce inoltre supporto live chat ai suoi utenti.

Caratteristiche:

  • Supporto per più formati audio
  • Supporto multiutente
  • Memoria illimitata
  • Statistiche sui podcast

Prezzi:

Offrono una prova gratuita di 14 giorni. Sono disponibili tre piani:

  • Podcaster Plan: $ 9,17 / mese (1 spettacolo)
  • Studio Plan: $ 24,17 / mese (5 spettacoli)
  • Piano Pro: $ 82,5 / mese (spettacoli illimitati)

Professionisti

  • Offre spazio di archiviazione illimitato
  • Supporta video clip
  • Supporta più formati di file audio

Contro

  • Numero limitato di utenti

Come scegliere tra i migliori siti di hosting di podcast?

Ci saranno molte opzioni davanti a te quando cerchi Podcast Hosting su Internet. Diventa difficile e confuso scegliere la piattaforma di hosting di podcast più adatta alle tue esigenze.

Elementi di base come velocità, assistenza clienti, tempo di attività del sito, prestazioni, prezzi, ecc. Sono considerati normalmente per verificare se il servizio di hosting è abbastanza buono per te o no.

Ma mentre raccogli una piattaforma di hosting di podcast, devi tenere a mente alcune cose e cercare i seguenti criteri prima di finalizzare qualsiasi servizio:

(a) Archiviazione e larghezza di banda:

Questa è in realtà la prima cosa che dobbiamo vedere. Poiché i podcast sono file audio o video, richiedono più spazi di archiviazione rispetto al contenuto di testo o alle immagini. Quindi cerca l’hosting podcast che fornisce spazio di archiviazione e larghezza di banda sufficiente per i tuoi episodi.

(b) Personalizzazione:

Sì, è importante verificare se il provider di podcast offre personalizzazione o meno. Abbiamo bisogno che il podcast sia eseguito su tutti i diversi giocatori e su qualsiasi dispositivo su cui viene riprodotto. Quindi, cerca le opzioni di personalizzazione durante la selezione di una piattaforma di hosting podcast.

(c) Prezzi:

Ovviamente, eviteremmo prezzi troppo alti. Prima di selezionare un hosting di podcast, assicurati di comprendere che non ci sono costi nascosti, il piano deve essere conveniente e i servizi che offrono devono soddisfare i tuoi requisiti per il podcasting,

(d) Disponibilità plugin WordPress:

Il 30% di tutti i siti Web è realizzato su WordPress. Se il tuo sito Web non è basato su WordPress, non devi preoccuparti di questa opzione. Tuttavia, è necessario che un provider di hosting di podcast disponga di plug-in di WordPress in modo che se si crea un sito di podcast su WordPress, supporteranno audio, video e tutte le altre funzionalità di base fornite da un hosting di podcast.

(e) Integrazione con i social media:

Questo è anche noto come Directory Podcast, il che significa che il tuo Podcast creato è condiviso e pubblicizzato sui social media. Cerca le directory dei podcast nel podcast che ospita siti Web popolari come Spotify, Google Podcast, Podcast Apple, ecc..

Quindi, cerca questi servizi e funzioni prima di scegliere una piattaforma di hosting per il tuo podcast.

CAPITOLO 2: Piattaforme e attrezzature

Cosa sono le directory dei podcast?

Una volta che il tuo Podcast è pronto, ora è il momento di caricare il Podcast sul provider di hosting. Dopo averlo caricato sul sito di hosting, il tuo podcast dovrà quindi essere elencato da qualche parte, ma dove?

Per questo, i provider di hosting di podcast fanno il lavoro per te e pubblicano il tuo podcast nelle directory dei podcast.

Queste directory includono piattaforme come Spotify, podcast di Apple, podcast di Google, TuneIn, Stitcher, ecc. Queste opzioni sono state elaborate nella sezione successiva in modo da poter scoprire perché è necessario elencare i podcast su queste piattaforme.

Quali sono le migliori piattaforme di podcast per pubblicare il mio podcast?

Il prossimo passo è la domanda: dove pubblichi il tuo podcast?

Una volta che il tuo podcast è pronto e ospitato, cerchi le loro directory di podcast e controlla su quale piattaforma funzionerebbe meglio.

Non ti preoccupare, ti abbiamo reso facile. Ecco alcune delle migliori piattaforme di podcast in cui puoi elencare i tuoi podcast e far conoscere al mondo ciò che vuoi trasmettere.

Dai un’occhiata all’elenco …

(a) Spotify

Spotify

Spotify è una fonte in cui puoi trovare musica e podcast. Devi solo creare un account per procedere. Puoi anche condividere la tua musica o podcast tramite Spotify. Ti consente di assegnare categorie al tuo podcast in modo che il tuo podcast possa essere facilmente visibile agli ascoltatori quando cercano una particolare categoria.

(b) Podcast Apple

Podcast Apple

I podcast Apple realizzati per dispositivi iOS sono un’altra directory per elencare il tuo podcast in modo che diventi disponibile su iTunes.

(c) Podcast di Google

Podcast di Google

Google Podcast è un’applicazione Android che consente agli utenti di ascoltare podcast gratuitamente sul proprio smartphone e sul proprio laptop. Inoltre offre loro un’opzione per scaricarlo per l’ascolto offline in modo che possano godere degli episodi anche se non c’è connettività Internet.

I podcast che elenchi qui saranno disponibili su Google Play Music.

(d) TuneIn

Sintonizzarsi

TuneIn consente agli utenti di ascoltare la radio su Internet e podcast gratuitamente. Contiene varie classificazioni di podcast in base all’umore o al luogo. Possono selezionare un tipo appropriato di podcast da queste categorie che desiderano ascoltare. TuneIn è inoltre classificato per posizione e lingue (è costituito da podcast per oltre 35 lingue diverse).

(e) Stitcher

Sticher

Stitcher è realizzato specificamente per i podcast. Ti consente di inviare podcast e personalizzare l’elenco dei podcast che desideri ascoltare. Offre inoltre consigli agli utenti in base alle loro ricerche e possono anche scaricare i podcast per ascoltarli offline.

Quindi. le directory dei podcast ti offrono una piattaforma per pubblicare il tuo podcast al fine di ottenere la tua voce al massimo pubblico.

Di quali apparecchiature Podcast ho bisogno per iniziare?

Dopo aver deciso di avviare il podcasting, hai trovato un buon hosting, directory di podcast e piattaforme in cui pubblicherai i tuoi podcast.

grande!

Ma per questo, dovrai prima creare un podcast.

Per la prima volta, è davvero difficile per ognuno di noi capire quale tipo di attrezzatura avremo bisogno per realizzare un podcast.

Siamo al vostro servizio anche per questo. No … non ti stiamo fornendo l’attrezzatura.

Sì, abbiamo preparato un elenco delle attrezzature necessarie per iniziare con il tuo podcast. A partire da – Un computer.

È di base, ecco l’elenco …

Microfono e cuffie

Sì, queste sono attrezzature davvero essenziali in quanto una è necessaria per registrare le voci e l’altra è necessaria per ascoltare. Mentre i microfoni ti aiuteranno a registrare l’audio sul tuo dispositivo, le cuffie ti aiuteranno a controllare la qualità dell’audio.

Alcuni dei migliori microfoni che puoi acquistare per il tuo podcast sono:

1. Kit microfono a condensatore podcast USB

Kit microfono

Questo kit comprende un cavo USB, un supporto per microfono, un microfono ROFEER (192KHZ / 24 BIT USB) con 12 mesi di garanzia e un filtro pop. Non è necessario installare alcun software per eseguire questo microfono sul tuo computer.

Il microfono ha un design a trama polare cardioide che riduce la captazione dei disturbi dando un suono chiaro di conseguenza. È compatibile con tutti i sistemi operativi, i computer e gli smartphone.

2. Microfono portatile da tavolo per la registrazione di condensatori audio professionale – Pyle PDMIUSB50

Microfono portatile Pro Audio

Puoi collegare il Pyle Desk Mic al tuo computer o laptop tramite USB. Inoltre viene fornito con un supporto per treppiede regolabile che può avere movimenti angolari o può essere rimosso anche se non in uso.

Il microfono a condensatore cardioide si illumina con un LED blu quando è collegato tramite USB e il supporto del microfono può essere regolato e ruotato fino a 180 gradi.

3. Microfono a condensatore NT-USB Rode con cuffie

Mic con cuffia

Questo è un set di un microfono e una cuffia che puoi usare per il podcasting. Viene fornito con controllo mix on-mic e un treppiede per impostare il microfono. Ha un jack di monitoraggio da 3,5 mm per cuffie stereo a latenza zero che ti consente di monitorare il suo ingresso in tempo reale.

4. Microfono USB dinamico palmare Samson Q2U

Handheld

Il kit comprende un microfono Samson Q2U e un supporto per treppiede. Può essere collegato tramite XLR, USB o OTG a dispositivi Android o iOS. Può essere utilizzato per amplificatori, podcasting, ecc. Ha un jack da 3,5 mm che consente di monitorare la latenza zero e supporta le frequenze comprese tra 50 Hz e 15 kHz verificando che l’audio catturato abbia chiarezza.

Diamo un’occhiata ad alcune delle migliori cuffie che possono essere utilizzate per scopi di podcast:

1. Cuffie per monitor da studio professionale Audio-Technica ATH-M20x

Audio Technica

Questa cuffia ha driver da 40 mm e una sensibilità di 96 dB. Questo viene fornito con una buona qualità del suono ed è considerato economico come rivisto da uno YouTuber. Raccoglie le frequenze che vanno da 15 Hz a 20 kHz e i padiglioni auricolari possono ruotare di 15 gradi in entrambe le direzioni.

2. Cuffie Sony MDR7506 a diaframma largo professionali

Sony Professional

Sony MDR7506 viene fornito con driver da 40 mm e sensibilità 106 dB. C’è un cavo a spirale di 9,8 piedi che ti consente di tenerlo allentato nel tuo studio. La sua risposta in frequenza è compresa tra 10 Hz e 20 kHz ed è pieghevole. Ha magneti al neodimio che sono un componente importante per ottenere una migliore trasmissione audio.

3. Cuffie stereo Broadcast Audio-Technica BPHS1

Audio Technica BPHS1

Questo ha gli stessi diametri del driver, ovvero 40 mm e una sensibilità di 100 dB. Questo viene fornito con un microfono asta cardioide rimovibile che può essere regolato su entrambi i lati delle cuffie. Questa cuffia è considerata buona per il podcast e per la registrazione in un ambiente rumoroso. Le risposte in frequenza per entrambe le cuffie e il microfono rimovibile sono rispettivamente 20 Hz – 20 kHz e 40 Hz – 20 kHz.

miscelatore

Fornire un servizio audio di qualità al pubblico è un must per i podcast e per fare ciò vengono utilizzati i mixer. I mixer sono usati per controllare la qualità audio del tuo podcast. Il mixer è composto da ingressi XLR, ingressi per cuffie, manopole, ecc.

Cerchi alcuni dei migliori mixer per improvvisare la qualità audio? Ne abbiamo arruolati alcuni qui.

1. Yamaha MG16Xu

Yamaha

Questo è un mixer a 16 ingressi 6 bus con un’interfaccia USB. I canali 1-12 sono costituiti da preamplificatori microfonici D-PRE, un filtro passa-alto, un controllo pan ed EQ a 3 bande. Ha entrambe le uscite XLR e stereo dove è possibile collegare gli amplificatori o gli altoparlanti.

2. Maker Hart LOOP MIXER

Maker Hart Loop

Ha 5 canali stereo e richiede un adattatore da 9 V. Fornisce un controllo del volume indipendente per ciascun ingresso o dispositivo collegato. È costituito da un adattatore DM2S per combinare 2 ingressi mono in una presa stereo da 3,5 mm. Ha anche un cavo Loop Bus che consente a più mixer loop di connettersi con un solo adattatore.

3. Mackie ProFXv2

MackiePro

È un mixer a 8 canali con 16 effetti audio che includono riverberi, cori, ritardi, ecc. Ha una valutazione media di 4,3 stelle fornita dagli utenti.

Filtri POP

Ciò che fa un filtro POP è, filtra la voce dell’aria / respirazione e gli impedisce di entrare nel diaframma del microfono. Aiuta a eliminare o ridurre i suoni di scoppio in modo che la registrazione rimanga chiara e meno interferita.

Sono sostanzialmente tenuti davanti al microfono attraverso il quale avviene la filtrazione della voce. Di seguito è riportato un elenco di alcuni filtri POP che è possibile adattare al microfono e utilizzare per il podcasting.

1. Filtro POP per microfono professionale Aokeo

Maschera Aokoe Pop Filter

Ha uno schermo a doppio strato ed è dotato di un collo d’oca regolabile. Il primo schermo blocca le esplosioni d’aria e il secondo filtro riduce al minimo l’effetto del disturbo e quindi migliora la qualità del suono.

2. Filtro POP Auphonix

Filtro pop Auphonix

Questo è un filtro pop mesh a doppio schermo che offre audio privo di distorsioni. Ha un supporto flessibile a collo d’oca ed è progettato per essere bloccato con bracci microfonici tubolari, rettangolari e quadrati.

3. Filtro POP MXL-PF-002

MXL PF

Ha una diffusione in rete metallica ed è facilmente attaccabile a qualsiasi supporto per microfono. Posizionamento flessibile poiché il collo d’oca è regolabile.

4. Filtro POP PEMOTech

Filtro pop PEMOTech

Questa ha una rete metallica con filtri a tre strati di schiuma, metallo ed etamina. Questi tre strati riducono efficacemente plosivi, scoppi, vento e il rumore del suono respiratorio per registrare un audio chiaro attraverso il microfono.

E infine…

cavi

Sì, i cavi sono un’altra cosa molto importante senza la quale non sarai in grado di collegare tutte le altre apparecchiature.

Alcuni dei migliori cavi per microfono XLR:

  1. Cables Matters XLR Cables (Disponibile in 8 diverse lunghezze)
  2. Cavi XLR AmazonBasics (disponibile in 4 diverse lunghezze)
  3. Cavi microfonici audio GLS (dimensioni disponibili: 25 piedi)

Alcuni dei migliori cavi audio da 3,5 mm:

  1. Cavo audio FosPower
  2. Cavo stereo audio AmazonBasics

Oltre a questi, avrai bisogno di cavi da ¼ “di inserimento, cavi audio da ¼”, ecc. Per il collegamento di microfoni a mixer e computer.

Software di registrazione e modifica

Una volta che tutte le apparecchiature sono collegate, avrai bisogno di uno strumento che ti aiuti a registrare e modificare i file audio. Se hai uno studio per quello, allora è fantastico!

Ma, quando registri i file audio al tuo posto, avrai bisogno di un software che non solo registra i file audio ma ti aiuta anche a modificarli. Questa è l’attrezzatura necessaria per il tuo podcast in modo che tu possa assicurarti che il tuo podcast non abbia difetti e funzioni perfettamente.

Quali sono i migliori software di registrazione di podcast?

Abbiamo appena visto alcune attrezzature necessarie che sono necessarie prima di lanciare un podcast. Questo elenco include non solo elementi fisici ma include anche software di registrazione e modifica.

Quindi ciò di cui abbiamo bisogno è il miglior software di registrazione e modifica podcast disponibile per il nostro uso. Ce n’è uno?

Bene, abbiamo un elenco di opzioni per te che potresti considerare il miglior software che puoi usare per la registrazione.

(a) Alitu

AliTu

Alitu è ​​un software di editing e registrazione audio che può essere utilizzato per il tuo podcast. Ti aiutano elaborando i tuoi file audio e pulendoli. Il “creatore di temi musicali” di Alitu ti consente di aggiungere il tuo marchio all’inizio e alla fine dell’episodio del podcast.

Quando carichi il file audio su Alitu, rileverà e rimuoverà il rumore, ti permetterà di aggiungere la tua musica, ti permetterà di combinare tutte le clip e lo pubblicherà automaticamente sul sito web su cui stai ospitando.

Caratteristiche:

  • Combina clip audio
  • Pulisci i file audio
  • Crea musica a tema
  • Aggiungi tag id3 ai file

Prezzi:

Offrono una prova gratuita di 7 giorni. Il loro piano di pagamento costa $ 28 / al mese e se si desidera pagare ogni anno, avrà un costo di $ 280 / anno.

(b) RINGR

RINGR

RINGR è un software podcast creato per condurre interviste, non solo in studio ma anche in qualsiasi parte del mondo. Non importa in quale città ti trovi, puoi sempre chiamare, condurre l’intervista e registrarla tramite questo software.

Caratteristiche:

  • Archiviazione illimitata
  • Chiamate illimitate
  • Supporto desktop e mobile

Prezzi:

Offre una prova gratuita di 30 giorni. Sono disponibili due piani di pagamento:

  • Di base: $ 7,99 / mese
  • Premium: $ 18,99 / mese (con chiamata in conferenza)

(c) Zencastr

Zencastr

Zencastr ti consente di registrare l’episodio del podcast in remoto. Ti consente di inviare un link al tuo ospite e ti consente di ricevere una traccia separata per ospite. Ti offre anche un’opzione di chiamata integrata che ti consente di chattare direttamente con i tuoi ospiti.

Caratteristiche:

  • Traccia separata per ospite
  • Integrazione di Cloud Drive
  • Tavola armonica per l’editing live

Prezzi:

Sono disponibili due piani:

  • Hobbista: gratuito
  • Professionista: $ 20 / mese (registrazioni illimitate)

Puoi anche provare il piano professionale gratuitamente per 14 giorni.

(d) Audacity

Audacia

Audacity è un registratore audio multi-traccia open-source e un software di editor. Questo software funziona su più piattaforme e offre un’anteprima in tempo reale per gli effetti audio. Ti permette di modificare gli effetti in un editor di testo che ti permette anche di scrivere il tuo plugin.

Caratteristiche:

  • Analisi di frequenza
  • Tasti rapidi
  • Registrazione attivata dal suono
  • Effetti integrati e controllo del volume

Prezzi:

Totalmente gratuito

(e) Cast

Fusioni

Cast è un sistema online che non devi scaricare. Hai solo bisogno di creare un account e selezionare un piano dopo il quale è possibile registrare l’audio, nonché modificarli e pubblicarli. Se hai invitato degli ospiti, questi non dovranno creare un accesso separato.

Caratteristiche:

  • Chat di testo dal vivo
  • Analisi del cast pubblicato
  • Cloud Storage
  • Nessun accesso ospite richiesto

Prezzi:

Puoi usare Cast gratuitamente per un mese. Sono disponibili due piani di pagamento:

  • Hobby Plan: $ 10 / mese (10 ore di registrazione mensile)
  • Piano professionale: $ 30 / mese (100 ore di registrazione mensile)

(f) Aufonico

Auphonic

Questo è un software basato su cloud che non richiede download. Devi semplicemente caricare i file audio per Auphonic per analizzarlo. Supporta anche l’ingresso video e i video delle forme d’onda dell’audiogramma.

Caratteristiche:

  • Ripristino audio
  • Riconoscimento vocale
  • Loudness Normalization
  • Algoritmi multitraccia

Prezzi:

Auphonic offre 2 ore gratis per l’audio elaborato. Per piani mensili e prezzi, fare clic qui.

Questi strumenti ti aiuteranno a modificare i tuoi file audio e i file di output elaborati saranno pronti per essere lanciati online.

CAPITOLO 3: Avvio del podcast

Quali sono alcune buone idee per i nomi dei podcast?

E qui arriviamo al compito più difficile del podcasting: decidere il nome del podcast! In realtà è un’attività confusa e che richiede tempo per decidere come nominare il tuo podcast.

Qualcuno può davvero aiutarti in questo?

Non puoi semplicemente riutilizzare qualsiasi nome casuale per il tuo podcast che non si adatta nemmeno. Quindi, lascia che ti aiutiamo. Un elenco di alcuni suggerimenti che ti aiuteranno a generare idee per ottenere un nome valido e adatto al tuo podcast.

1. Cerca le parole anche per il tuo argomento

sinonimo

Come abbiamo detto, non puoi semplicemente scegliere parole casuali per l’argomento. Ad esempio, se il tuo podcast riguarda il podcast stesso e lo chiami “Death Parade con XYZ”, non ha alcun senso.

Vedi, il nome selezionato per il tuo argomento consente all’ascoltatore di determinare esattamente cosa stai coprendo.

Giusto. Trova alcune parole simili all’argomento che affronti nel tuo podcast. Il meglio per entrambi – tu e gli ascoltatori.

Ad esempio .NET Rocks! è un podcast per gli sviluppatori di software, Perpetual Traffic è un podcast per i marketer digitali e RV Navigator è un podcast per i viaggiatori.

Semplice e sinonimo.

2. I titoli dovrebbero essere “Accattivanti e creativi”

Ricorda, il titolo che scegli ti aiuterà a convincere le persone ad ascoltare il tuo podcast show. Quindi come dovrebbe essere il tuo titolo?

Accattivante e creativo – Sì!

Se il nome sembra interessante per gli ascoltatori, c’è la possibilità che continuino ad ascoltare il tuo spettacolo.

Ad esempio Reply All è uno spettacolo di podcast che copre storie su come la tecnologia sta influenzando la vita umana e Pod Save America è uno spettacolo di podcast politico, nonché il Dr. Death, che è uno spettacolo per il medico che non è riuscito a salvare vite umane.

3. Basta aggiungere il tuo nome nel titolo

Ancora confuso e non riesco a decidere quale dovrebbe essere il titolo del tuo podcast?

Quindi usa il tuo nome nel titolo aggiungendo alcune parole comuni alla fine o all’inizio, ad esempio spettacolo, esperienza, viaggio con …, canta con …

O

Usa il tuo nome o cognome come titolo di uno spettacolo e modellalo in modo creativo.

Ad esempio, The Dave Ramsey Show e Travel with Rick Steves hanno semplicemente usato i loro nomi nel titolo, mentre, nel titolo di Hanselminutes, Scott Hanselman ha usato creativamente il suo cognome.

4. Usa una delle 5 mogli o un marito

5w1h

Ciò significa: porre domande. Usa una domanda come titolo stesso per il tuo podcast. Ciò svilupperebbe una curiosità tra gli ascoltatori per vedere il tuo spettacolo.

Ad esempio, come ho creato questo e R U Talkin “R.E.M. RE: ME? sono i titoli che fanno domande.

5. Utilizzare i generatori di nomi di podcast

Se non ti viene in mente nulla, questa è l’ultima opzione che puoi utilizzare per generare un titolo per il tuo podcast.

Alcuni dei migliori generatori di nomi di podcast che è possibile utilizzare sono i seguenti:

  • BizNameWiz
  • BNG
  • Kopywriting Kourse
  • presagio

Dovrai solo aggiungere alcuni dettagli o rispondere alle domande poste da questi siti Web e faranno il lavoro per te.

Questi suggerimenti ti daranno un’idea di come dovresti decidere il titolo del tuo podcast. Ma prima di decidere di scegliere quel nome, controlla su Google se è già stato preso o meno.

I migliori temi WordPress per Podcast

Finalmente hai deciso di andare per il podcasting? Molto bene. Ora hai bisogno di un sito web che descriva te e di cosa tratta il tuo canale podcast.

Dopo aver scelto un servizio di hosting di siti Web per te, è il momento di decidere quale tema WordPress sarebbe più adatto al tuo sito Web Podcast. Ci sono molti temi disponibili per WordPress basati sullo scopo del tuo sito web.

Ma ciò di cui hai bisogno è scegliere un tema per il sito Web di podcast che costruirai su WordPress.

Di seguito sono riportati alcuni dei migliori temi WordPress per Podcast che ThemeForest ha da offrire:

1. Castilo

Castilo

Questo tema offre statistiche di podcast, trascrizioni di podcast, integrazione di WooCommerce, ecc. Questo tema consente di estrarre episodi dal feed RSS per aggiungerlo al sito Web. Viene fornito con un’opzione di un’anteprima dal vivo che ti consente di provare vari colori, caratteri, immagini di intestazione, ecc. E cambiarli ogni volta che vuoi.

2. Podcaster

podcaster

Questo tema ti consente di visualizzare file audio o video sulla pagina di destinazione in modo che gli ascoltatori possano accedere all’ultimo episodio del tuo podcast. Questo tema supporta Blubrry PowerPress, Podcasting Seriously Simple e il podcasting remoto Libsyn. Ha anche un effetto di scorrimento della parallasse per le immagini di intestazione personalizzate.

3. Kentha

Kentha

Kentha è un tema WordPress per musicisti, DJ, album rock, podcast, ecc. Puoi semplicemente creare la playlist con l’opzione di trascinamento della selezione. È integrato con WooCommerce in modo da poter vendere musica o merce sul tuo sito web.

4. Viseo

Viseo

Questo tema ha un builder drag-and-drop. Viene fornito con un lettore audio e video integrato e ha anche un layout reattivo

5. Wpcast

WPCast

Questo tema WordPress è completamente personalizzabile. Ti aiuta a progettare e rendere il tuo sito web podcast professionale. Ha un lettore audio integrato e un gestore di serie che ti consente di organizzare i tuoi episodi podcast.

Tutti questi temi presentano funzionalità uniche che possono aiutarti a prendere una decisione sul tema più adatto al tuo sito web. Scegli temi interessanti per il tuo sito Web ma non dimenticare che il tuo scopo principale è quello di creare un canale podcast.

Ciò di cui hai bisogno è: un lettore audio integrato, un elenco per visualizzare i tuoi podcast e consentirne la riproduzione o il download, un pulsante di condivisione social che consente agli ascoltatori di condividere i tuoi podcast e, in aggiunta, una sezione Mi piace o commenti per gli ascoltatori per condividere la loro opinione con te.

Allora, cosa ti trattiene? Inizia subito con il tuo sito web di podcast …

Come posso avviare un podcast?

Dopo aver preparato e registrato il podcast, dovrai effettuare un ritocco finale.

Fatto con quello?

Buona! Ora ci sono alcune cose che dovrai fare per lanciare il podcast:

(a) Carica il file audio del podcast sul tuo provider host

Una volta che il tuo podcast è pronto dopo la registrazione, dovrai caricare il file MP3 sul tuo sito Web o sul provider di hosting. Questo memorizzerà i file e tutte le informazioni sul tuo podcast.

(b) Genera collegamento al feed RSS

Una volta caricato il file audio sul sito Web o sul provider di hosting, genererà quindi un collegamento al feed RSS che verrà fornito alle directory del podcast. I provider di hosting di podcast configurano il tuo podcast da caricare su di essi.

(c) Distribuire il collegamento al feed RSS

Ora dovrai distribuire il link del feed RSS alle directory del podcast dopo aver impostato un account su queste directory. Una volta che questi collegamenti sono stati approvati dalle directory (che potrebbero richiedere alcuni giorni), il tuo podcast viene lanciato.

(d) Promuovi il tuo Podcast

Il tuo podcast è pronto e viene lanciato nelle directory. Ora è il momento di portare il tuo podcast all’attenzione del pubblico. Per questo, dovrai promuovere il tuo podcast tramite social media o e-mail.

Pertanto, devi solo seguire questi passaggi per avviare il tuo podcast. Ma ricorda, dovrai creare più podcast in un determinato intervallo di tempo in modo da mantenere il tuo pubblico impegnato nel tuo canale.

CAPITOLO 4: Promuovi & Monetizza il podcast

Come promuovo il mio podcast?

Dopo aver lanciato il podcast, vogliamo che sempre più pubblico lo ascolti. Se lo hai preparato per un argomento che le persone stanno cercando e hanno iniziato ad ascoltare da soli sarebbe bene.

E se ciò non accadesse?

Dovrai costruire un pubblico. E per questo, dovrai promuovere il podcast sul mercato.

Ecco un elenco di alcuni modi in cui puoi promuovere il tuo podcast:

(a) Condividilo sui social media

Facebook, Twitter, Instagram, Reddit, ecc. Sono piattaforme di social media in cui puoi condividere i tuoi podcast e dire ai tuoi amici di condividerli ulteriormente. Allega un link alle tue directory podcast da dove possono ascoltarlo.

(b) Crea un canale YouTube per il tuo podcast

Sì, puoi creare un video da caricare su YouTube del tuo podcast. Puoi aggiungere annotazioni a “Iscriviti”, “Condividi” o “Fai clic qui per visitare il sito Web” che reindirizzerebbe gli utenti sul tuo sito Web.

Podcast di YouTube

Ad esempio, esiste un canale su YouTube di Think Tank Podcast che registra i podcast e crea anche un video di YouTube aggiungendo un file di immagine sull’audio.

(c) Condividilo via e-mail

Puoi prima creare un elenco e-mail di lettori e poi inviare loro newsletter per tenerli aggiornati sui tuoi nuovi podcast in arrivo. Puoi anche aggiungere collegamenti ai podcast nelle tue firme e-mail.

(d) Vai ad altri podcast come ospite

Trova uno spettacolo simile nelle directory dei podcast con un seguito di fan migliore. Puoi andare al loro spettacolo come ospite e promuovere anche il tuo podcast.

(e) Trasforma il tuo podcast in testo

Sì, puoi trascrivere il tuo podcast per raggiungere più utenti. Ciò comporterà un ritorno più elevato al tuo SEO e potrai anche raggiungere le persone che preferiscono leggere più che ascoltare un file audio.

Aggiungi il testo dell’intervista dei tuoi episodi sul tuo sito Web e puoi anche aggiungere collegamenti esterni per le informazioni.

(f) Creare concorsi

Sì, è quello che fanno le stazioni radio per aumentare il numero di abbonati. Puoi lanciare un concorso omaggio in modo che il pubblico condivida il tuo podcast. Annuncia i premi nel prossimo podcast una volta che hai finito con i tuoi contenuti.

Prodotto Love Podcast Swag Giveaway

Oltre a tutte queste strategie, puoi anche provare quanto segue:

  • Intervista a un influencer sul tuo podcast
  • Rilascia un set di 3-5 episodi il giorno in cui avvii il tuo podcast
  • Crea promozioni e Buzz del tuo prossimo episodio
  • Crea gruppi e sondaggi sui social media per discutere argomenti e opinioni simili sulle persone, aggiungere tali statistiche al tuo podcast e condividerle sui social media
  • Tagga i tuoi amici e ascoltatori sui social media quando condividi un episodio

Questi sono alcuni dei modi efficaci per promuovere il tuo podcast in modo da poter raggiungere più ascoltatori.

Come monetizzo il mio podcast?

Dopo aver lanciato il tuo podcast e ottenuto abbonati, dovrai tenerli impegnati e continuare a creare nuovi episodi.

Dopo un po ‘, diventa difficile organizzare lo spettacolo se quel podcast non può generare una fonte di reddito per te.

Per continuare con lo spettacolo, devi monetizzare il tuo podcast e generare entrate attraverso di esso.

Ma come?

Diamo un’occhiata ad alcuni passaggi che possono aiutarti a monetizzare il tuo podcast:

(1) Richiedi la sponsorizzazione di donazioni

Questo è qualcosa che puoi fare. Puoi chiedere direttamente sponsorizzazioni o donazioni sul tuo podcast al tuo pubblico. Ci sono fan che sono pronti a donare in modo che il tuo show non si fermi e possano ascoltare i tuoi episodi più spesso.

Patreon

C’è un sito web chiamato Patreon che consente agli artisti di accettare donazioni dai loro fan o pubblico. Puoi offrire contenuti esclusivi ai tuoi fan per le donazioni che fanno su Patreon. Podcaster famosi come The Juicy Scoop, Amir & Jake, Chapo Trap House, ecc. Sono su Patreon e usano il loro servizio.

(2) Utilizzare marketing di affiliazione o di riferimento per la Commissione

Puoi scegliere anche questa opzione. Fare marketing di affiliazione tramite podcast può anche aiutarti a generare denaro dal tuo pubblico. Se il pubblico registra o acquista qualcosa dal link di affiliazione che hai menzionato, otterrai una commissione da esso.

Puoi anche vendere i prodotti del tuo pubblico. Se ci sono alcuni ascoltatori che vogliono vendere i loro prodotti, puoi aiutarli a vendere i loro prodotti e avere una commissione in cambio.

(3) Monetizza il canale YouTube

Se hai anche creato un canale YouTube per podcast, abilita la sezione “monetizzazione” nelle impostazioni di YouTube.

Le visualizzazioni sul tuo video di YouTube, il numero di annunci o annunci che gli spettatori saltano, ecc. Decideranno quanti soldi puoi generare da YouTube.

(4) Vendi i tuoi prodotti o servizi

Se puoi offrire un servizio al tuo pubblico, fallo e addebita anche questo. Come podcast, sei bravo a parlare. Forse puoi caricare il pubblico prendendo lezioni per automotivazione e come aprire sentimenti in pubblico o come avviare una conversazione.

Oppure puoi progettare magliette, personalizzare alcuni prodotti con il tuo marchio e poi venderli pubblicizzandoli sul tuo podcast. Vendere i tuoi prodotti e servizi in cui sei bravo ti aiuterà a monetizzare il tuo podcast.

(5) Carica gli ospiti che chiami su Podcast

Questo può essere fatto, ma solo dopo aver ottenuto abbonati sufficienti che ascoltano regolarmente il tuo podcast. Puoi addebitare ai tuoi ospiti che vogliono apparire nel tuo podcast mentre offri loro una piattaforma per presentarsi. C’è un podcast, cioè Super Joe Pardo, che ha spiegato perché puoi caricare qualsiasi ospite che chiami durante l’episodio del podcast.

Fare soldi non è garantito se non hai molti ascoltatori che ti seguono davvero. Oltre a tutti questi passaggi, puoi anche parlare in un evento o ospitarlo, puoi fornire assistenza, scrivere e vendere libri, essere un oratore pubblico e fare molto di più per monetizzare il tuo podcast.

Come far crescere gli abbonati ai podcast?

Hai già condiviso il tuo canale podcast sui social media, creato un canale YouTube, creato un elenco e-mail di abbonati per mantenerli aggiornati e anche andato ad altri podcast per promuovere.

La caccia per ottenere più abbonati al tuo podcast è una storia senza fine. Se vuoi raggiungere più pubblico, devi portare la promozione del tuo podcast al livello successivo.

Cos’altro si potrebbe fare?

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti che possono aiutarti a far crescere l’elenco dei tuoi iscritti:

(1) Ricevi aiuto da amici e familiari

Potresti chiederti perché questo è il primo consiglio. Amici e famiglia sono i primi a cui puoi rivolgerti quando si tratta di promuovere e sostenere.

Chiedi loro di condividere i tuoi podcast sui loro account social e di dire loro di lasciare commenti e recensioni sui tuoi podcast.

(2) Scopri la tua nicchia

Le persone sono ancora confuse durante la carriera. Se hai deciso di dedicarti al podcast, provalo.

Ma ricorda, sarà più difficile per te creare più contenuti e podcast sull’argomento su cui non ti senti a tuo agio e finirai per perdere i tuoi abbonati.

Quindi, è importante per te trovare la tua nicchia e una volta trovato ciò con cui ti senti a tuo agio, inizia a fare episodi frequentemente.

Trova le persone che possono parlare o che possono essere intervistate sull’argomento e invitale al tuo spettacolo. Prima di invitarli, fai una breve ricerca di base su di loro in modo da poterli presentare al tuo pubblico.

(3) Riconosci il tuo pubblico di destinazione

È necessario sapere chi sono esattamente i tuoi ascoltatori. Se stai parlando di un argomento specifico, devi prima trovare coloro che sono interessati ad ascoltarlo.

Fatto ciò, puoi incoraggiarli a condividere i tuoi episodi con altri. Renderli parte del tuo podcast e coinvolgerli facendoli partecipare alle discussioni che inizi.

(4) Sii sociale e coerente

Ricorda, dovrai condividere in modo coerente i tuoi episodi sui social media e cercare di essere più coinvolto negli eventi sociali. Crea comunità per le menti simili, cioè coloro che sono interessati al tuo argomento.

Curare discussioni interattive e prendere opinioni dai membri della comunità. Più li manterrai impegnati, più ti supporteranno.

Inoltre, crea episodi a intervalli regolari e continua a condividerli. Incoraggia il pubblico e il tuo gruppo sociale a condividere il tuo podcast.

In effetti, hai bisogno del supporto di tutti per far crescere il tuo podcast. Questo è l’elenco dei passaggi che puoi seguire e promuovere il tuo podcast per aumentare il numero dei tuoi iscritti.

CAPITOLO 5: Errori & Suggerimenti

Quali errori comuni dovrebbero evitare tutti i nuovi podcast?

Siamo umani, vero? Noi facciamo errori. E gli errori sono comuni per un principiante, imparano da quegli errori.

Se sei un podcaster, piccoli errori possono influire sulla tua popolarità. Potresti avere probabilità che il numero dei tuoi abbonati si riduca, potresti non essere in grado di tenere il passo con l’argomento e molto altro.

Discuteremo qui i 10 errori più comuni che i podcaster commettono come principianti e, ovviamente, devono essere evitati.

1. Non insistere sugli ascoltatori per seguirti

Spesso avresti ascoltato alcuni dei podcast che insistono sul fatto che li segui sui siti di social network. Lo parlano all’inizio e alla fine.

Promuovere te stesso ti aiuta ad acquisire più persone che ti seguono e ascoltano il tuo podcast. Come nuovo podcaster, sarà difficile per te guadagnare ascoltatori, ma per questo, dovrai costantemente promuoverti attraverso il tuo podcast.

2. Non inviare podcast nelle directory

Alcuni dei principianti non riescono a inviare il loro podcast alle directory. Devi farlo perché se non lo invii alle directory dei podcast, sarebbe difficile per gli ascoltatori scoprire qual è il tuo podcast.

Le directory dei podcast come i podcast di Apple, Google Play Music, Stitcher, Spotify, ecc. Ti aiutano a promuovere i tuoi podcast e aiutano gli ascoltatori a trovare il tuo spettacolo.

3. Nessun controllo sulle spese

carrello pieno

Come principiante, vuoi che il tuo podcast sia il migliore. Per questo, si spende molto per ottenere delle buone attrezzature. Spendere per ciò che è necessario.

Se riesci a ottenere un microfono per $ 59 con caratteristiche e qualità audio migliori proprio come quello di $ 129, provalo. Confronta prima di acquistare e controllare le spese.

4. Non avviare episodi a intervalli regolari

Hai appena lanciato un episodio, bene. Gli ascoltatori lo adoravano. Hai lanciato l’altro episodio dopo una settimana e hai ottenuto più abbonati.

Questo ti ha incoraggiato molto e hai impiegato 3-4 settimane per il tuo prossimo episodio e lo hai lanciato. Ma non corrisponde alle tue aspettative. Hai iniziato a perdere abbonati. Ciò accade perché non si lanciano episodi a intervalli regolari.

Questo prende la curiosità di un ascoltatore e dopo un po ‘non sono più interessati al tuo argomento. Evita di farlo e lancia i tuoi episodi a un intervallo specifico.

5. Non livellare correttamente l’audio

Non livellare l'audio

A volte, può accadere che la conversazione venga riprodotta a un volume normale. Improvvisamente quando la musica viene riprodotta in sottofondo, il volume aumenta, disturbando l’ascoltatore. Non farlo.

Un livellamento improprio dell’audio ti farà perdere abbonati. Quindi un consiglio per i principianti è di mantenere l’audio livellato correttamente.

6. Conversazione della folla

Conversazione della folla

Prenditi cura di questo durante una conversazione con gli ospiti e intervistandoli o mentre organizzi un dibattito sul tuo podcast.

Evita di parlare o interrompere qualcuno. Lascia che una persona completi la frase e poi l’altra dovrebbe iniziare. Gli ascoltatori non saranno in grado di comprendere la tua discussione se tutti parlano allo stesso tempo. Sarà anche difficile per te al momento della modifica.

7. Tratta l’argomento che piace ai tuoi ascoltatori

Scopri cosa piace ascoltare il tuo pubblico di destinazione e parlarne nel tuo show. Inoltre, copri tutti gli altri argomenti correlati a quelli preferiti del tuo pubblico.

Ma prima di questo, ricorda che all’inizio stai solo cercando il pubblico di destinazione.

Scopri chi ascolta i tuoi podcast e cosa scrivono di te sui social media. Usalo come strumento e tratta gli argomenti a cui sono interessati.

8. Non coinvolgere il pubblico

Trattare l’argomento che piace ai tuoi ascoltatori non sarebbe abbastanza. Devi anche coinvolgere i tuoi ascoltatori.

Poni domande nel tuo podcast e insisti affinché gli ascoltatori rispondano via e-mail o tramite commenti sui siti di social network. Rispondi a queste e-mail e commenti o inserisci le loro risposte al tuo prossimo episodio e apprezzale.

Più interagirai con il tuo pubblico, meno sforzi dovrai fare per farli aderire al tuo spettacolo.

9. Trascurare le voci indesiderate

Le voci in sottofondo come il clacson dei veicoli, il telefono che suona, il respiro, i suoni strani, ecc. Possono essere definite voci indesiderate. Nessun podcaster vuole che vengano visualizzati in background.

Assicurati che il tuo podcast non li includa o che siano ridotti o rimossi durante la modifica. E quindi, non lasciare che il tuo pubblico sia distratto da queste voci.

10. Fai collaborazioni

Collaboriamo

Sì, l’ultimo errore nell’elenco. Questo è più simile a un suggerimento in realtà. Trova altri podcaster che eseguono episodi sullo stesso argomento e collabora con loro.

Questo non solo ti aiuterebbe a promuovere il tuo spettacolo, ma ti aiuterebbe anche a scoprire cos’altro puoi coprire nei tuoi episodi.

Ora hai un’idea di cosa non fare mentre inizi a podcast. Evita di fare questi errori altrimenti ci sono possibilità che potresti finire per perdere abbonati.

Quali sono alcune buone domande da porre durante un’intervista podcast?

Stai preparando una serie di domande che faresti durante un’intervista sul tuo podcast show? Buona.

Ma sappi che le interviste sono imprevedibili. Le cose potrebbero non andare per il meglio che avevi pianificato e dovrai cambiare le domande.

La scelta delle domande dipende sicuramente dalla personalità che hai invitato per un colloquio. Alcune domande possono essere comuni ma non tutte.

Abbiamo preparato una serie di buone domande che puoi includere nell’intervista sul podcast e farle ai tuoi ospiti.

Metti a tuo agio il tuo ospite

Il tuo ospite è appena venuto per un’intervista. Nessuno vorrebbe essere bombardato da una serie di domande non appena sono pronti.

Quindi il nostro primo dovere sarebbe quello di far sentire gli ospiti a proprio agio.

E come lo facciamo?

Poni una serie di domande informali e lascia che ne parlino di più. Di seguito sono riportate le domande che possono essere poste di frequente:

  1. Come puoi descrivere i tuoi giorni d’infanzia?
  2. Come preferisci trascorrere il tuo tempo libero?
  3. Quale cibo ti piace di più?

Queste tre domande possono essere poste in comune a tutti gli ospiti che stai intervistando. Ciò porterebbe gli ospiti a un livello di comfort in cui sentono che sei interessato a intervistarli.

Vieni all’argomento della loro carriera

Qual è la tua storia

Ora è il momento in cui puoi passare alle domande sui loro sogni, passione e carriera. Poni loro domande relative alla loro carriera, periodo di lotta e come sono riusciti a sollevarsi da un periodo così critico della loro vita.

Le domande più frequenti che possono essere poste sono:

  1. Qual è il tuo sogno più grande?
  2. Cosa ti appassiona?
  3. Qual è stato il momento peggiore della tua vita?
  4. Come ti sei alzato da quel momento a dove sei adesso??
  5. Da dove trai ispirazione?

Fagli incoraggiare i tuoi ascoltatori

Sì, una volta raggiunta l’ultima parte del colloquio, fai alcune domande agli ospiti che incoraggiano indirettamente i tuoi ascoltatori.

  1. Perché al giorno d’oggi la maggior parte delle persone non può affrontare il proprio fallimento?
  2. Cosa vorresti dire ai nostri ascoltatori di non mollare mai?

E finalmente,

  1. Quale libro consiglieresti ai nostri ascoltatori che ha ispirato la tua vita?

Queste sono alcune delle domande più comuni che puoi porre al tuo ospite durante un’intervista podcast. Ricorda questi punti però:

  • Prima di chiamare l’ospite, fai qualche ricerca su di loro e prepara una breve introduzione su di loro che puoi presentare ai tuoi ascoltatori.
  • Cerca di porre domande per le quali gli ospiti possono elaborare le loro risposte. Ad esempio, hai chiesto: “Com’è stata la tua infanzia?” Gli ospiti possono semplicemente rispondere come “Buono” o “Cattivo”. Basta riformularlo in – “Come puoi descrivere i giorni della tua infanzia?” Qui gli ospiti devono elaborare le loro risposte.
  • Cerca di interagire con gli ospiti in modo amichevole e mostra interesse per il loro argomento. Non essere formale. Ciò renderebbe i tuoi ospiti a proprio agio nel parlare durante il colloquio.

Sei pronto adesso? Buona fortuna con l’intervista!

In bocca al lupo

Concludiamo le cose …

CAPITOLO 6: I migliori podcast da seguire

I migliori podcast

Ora sai come ottenere più abbonati al tuo canale podcast. Non solo avere più iscritti è una necessità, ma anche i tuoi contenuti dovrebbero essere abbastanza buoni da mantenerli attivi sul tuo canale. Non vuoi perderli.

Non stiamo parlando di contenuti unici o sofisticati. Dovrebbe essere solo semplice, comprensibile e ispiratore per un ascoltatore.

Abbiamo annotato un elenco di alcuni dei migliori podcast su diversi generi che potrebbero ispirarti a creare contenuti che il tuo pubblico amerà. Ascolta questi podcast che sono stati classificati in base al loro genere.

(1) Imprenditorialità & Startups

Ci sono molti modi per fare soldi online e sul campo. Ma come imprenditore, si cerca sempre di trovare modi per promuovere la propria attività e si vuole avere successo.

Ci sono alcuni spettacoli disponibili per motivare gli appassionati che vogliono avviare un’attività:

Avviare

Avviare

Questo è un podcast americano in onda da settembre 2014. È una serie di documentari dei media Gimlet sulle startup e la vita degli imprenditori.

Questa settimana alle startup

Questa settimana alle startup

Questo podcast è stato creato da Jason Calacanis che è un imprenditore e un investitore. Il podcast fornisce strategie per migliorare il tuo business e anche gli attuali aggiornamenti sulle startup della Silicon Valley.

The Side Hustle Show

The Side Hustle Show

Questo podcast show si concentra sulla fornitura di idee sulle startup e su come si dovrebbe far crescere un’azienda. Non solo ha podcast sul freelance, ma ha anche podcast sul guadagno e sul blog.

(2) Affari & Finanza

Planet Money

Planet Money

Questo podcast show racconta l’economia e gli affari sotto forma di storie che lo rendono divertente. Questo spettacolo è offerto da NPR ed è stato avviato nel 2008.

Lo spettacolo di Tim Ferriss

Lo spettacolo di Tim Ferriss

Questo è stato un notevole podcast su Podcast di Apple e il suo primo podcast è stato scaricato per oltre 100 milioni di volte. Oltre 300 ospiti sono stati presenti in questo spettacolo tra cui Mike Shinoda, Ray Dalio, Peter Thiel, ecc. E quegli ospiti hanno spiegato le loro strategie e routine che potrebbero aiutare la tua attività a crescere.

Maestri di scala

Maestri di scala

Nel 2017 è stato avviato uno spettacolo podcast su finanza e affari ospitato da Reid Hoffman (co-fondatore di LinkedIn). Questo è uno spettacolo in cui Reid Hoffman discute della crescita di una determinata azienda in ogni episodio.

(3) Podcasting

Audacity to Podcast

Audacity to Podcast

Questo è uno spettacolo podcast settimanale iniziato nel 2010. È uno spettacolo podcast sul podcasting che contiene esercitazioni e recensioni degli strumenti utilizzati nel podcast. Lo scopo di questo spettacolo è aiutare le persone a lanciare e migliorare i loro podcast.

Podcraft

Podcraft

Questo è uno spettacolo che ti guida su come costruire il tuo podcast e come mantenere il canale se ne hai già lanciato uno.

Il rapporto sul podcast

Il rapporto sul podcast

Questo è uno spettacolo podcast di un consulente di podcast Paul Colligan che ha scritto libri, vale a dire. “How to Podcast” e “Podcast Strategies”. Nel suo podcast show, tratta vari argomenti che ti aiuteranno a migliorare il tuo podcast.

(4) Designer

Questioni di design

Questioni di design

Design Matters è un canale podcast iniziato nel 2005. È uno spettacolo podcast che presenta designer, fumettisti, artisti, autori, editori, ecc. Ospitato da Debbie Millman.

99% invisibile

99% invisibile

Questo podcast show ruota attorno alle arti, all’architettura e al design. È iniziato nel settembre 2010 ed è stato creato da Marte romano.

Designer onesti

Designer onesti

The Honest Designers Show ha lanciato il suo primo podcast a novembre 2017. Questo show si concentra maggiormente sull’insegnamento di design e arte a tutti attraverso il loro canale podcast.

(5) Scienza & Podcast tecnico

The Infinite Monkey Cage

The Infinite Monkey Cage

Questo è un programma radiofonico ospitato da un fisico Brian Cox e un comico Robin Ince, è una serie di commedie scientifiche. È stato originariamente rilasciato nel 2010 e ha 114+ episodi disponibili per il download e l’ascolto, nella maggior parte delle directory dei podcast.

Gli scienziati nudi

Gli scienziati nudi

Questo è un talk show radiofonico interattivo per il pubblico basato su scienza e tecnologia. Qui vengono intervistati scienziati, vengono costruiti forum di discussione e vengono discussi gli articoli sulla scienza in cui il pubblico è autorizzato a partecipare.

Questa settimana in tecnologia

Questa settimana in tecnologia

Questa settimana in Tech nota come TWiT è un podcast settimanale per la rete TWiT.tv, in cui discussioni su vari tecnici di Apple, Google, Microsoft, ecc. Sono condotte da Tech Gurus e ospitate da ex dipendenti di Tech TV.

(6) Impara l’inglese

Tutte le orecchie inglesi

Tutte le orecchie inglesi

È un canale podcast creato allo scopo di insegnare inglese fluente. È utile per le persone che vogliono migrare negli Stati Uniti perché devono sostenere l’esame IELTS. Il set del podcast è classificato in tre tipi: fluidità generale, IELTS e inglese commerciale.

Un modo con le parole

Un modo con le parole

Questo podcast show si concentra sull’uso del linguaggio e sullo sviluppo delle capacità comunicative. Copre l’argomento di come usare il gergo, la grammatica, i vecchi detti, ecc. Nella nostra comunicazione quotidiana. Questo programma settimanale è iniziato nel 1998 e non è affiliato, ma funziona semplicemente con le donazioni che ricevono dagli ascoltatori.

ESLPod

ESLPod

ESLPod sta per inglese come podcast di seconda lingua iniziato nel 2005. Insegnano la lingua inglese lasciando che l’ascoltatore scelga l’argomento dal set dato. Questo ti aiuterà ad imparare e ad esercitarti a parlare inglese online.

(7) Motivazione

Più felice

Più felice

Happier è uno spettacolo podcast ospitato da Gretchen Rubin che motiva le persone a rimanere felici. È un’esploratrice della natura umana e il suo obiettivo è diffondere la felicità e sviluppare buone abitudini.

The Mindset Mentor

Il mentore mentalità

Questo è un podcast sulla motivazione di Rob Dial. Rob Dial vuole motivare le persone attraverso i suoi podcast per raggiungere i propri obiettivi e superare i propri limiti.

Lezioni di magia

Questo è uno spettacolo podcast sul podcast Apple ospitato da Elizabeth Gilbert. Ispira gli artisti a superare la loro paura e creare senza preoccupazioni. Nei suoi episodi, invita gli ospiti che possono motivare gli ascoltatori attraverso le loro lezioni di vita.

(8) Salute e forma fisica

La soluzione Paleo

In questo podcast show, Robb Wolf offre suggerimenti e soluzioni per migliorare salute, prestazioni e longevità. È biochimico ed esperto di nutrizione paleolitica.

Ragazzo in forma

Questo è uno spettacolo podcast di Brock Armstrong che discute e dà consigli su come mantenersi in forma e in salute. Ti fornirà suggerimenti per aiutarti ad aumentare il godimento dei movimenti e far funzionare il tuo corpo fisicamente meglio di adesso.

Il progetto Mind Muscle

Questo podcast show conduce interviste e discussioni settimanali su temi di auto-miglioramento, fitness e cose che influenzano la mente.

(9) Finanza personale

Finanza personale radicale

Questo è un canale podcast di un consulente finanziario Joshua Sheats che fornisce indicazioni per la costruzione di un piano finanziario. Fornisce suggerimenti, trucchi e strategie su cosa puoi fare con i tuoi soldi.

The Dave Ramsey Show

Dal 1992, questo podcast show offre consulenza finanziaria al personale. Dave Ramsey copre una varietà di argomenti per la pianificazione finanziaria tra cui debito, pensione, risparmio, assicurazione, bilancio, tasse, ecc.

Soldi per il resto di noi

Soldi per il resto di noi

Gli episodi di questo podcast show vengono pubblicati settimanalmente. È uno spettacolo che tratta argomenti sull’investimento dei tuoi soldi e sulla spensieratezza del tuo futuro.

(10) Marketing digitale

Amy Porterfield Podcast

Amy Porterfield Podcast

Amy Porterfield organizza uno spettacolo podcast chiamato Online Marketing Made Easy. In questo podcast show, conduce interviste con gli esperti e fornisce piani di mini-esecuzione per aiutarti con il marketing digitale.

Traffico perpetuo

Questo podcast è ospitato da Ralph Burns e Molly Pittman ed è prodotto da DigitalMarketer. Lo spettacolo fornisce vari suggerimenti e discute strumenti che ti aiuteranno ad aumentare il traffico sul tuo sito web.

Podcast sui social

Questo podcast show copre le storie interne e dietro le quinte delle operazioni di marketing di aziende come Dell, Ford, IBM, ecc. Conducono interviste sul loro spettacolo con gli strateghi dei social media di queste aziende.

(11) Viaggi

Viaggia con Rick Steves

Questo podcast mostra i luoghi europei per i viaggi e il tour autoguidato di Rick. Ti consente di selezionare un pacchetto di viaggio europeo dal sito web.

Viaggia oggi con Peter Greenberg

Questo spettacolo è un notiziario di viaggio settimanale ospitato da Peter Greenberg. Ogni episodio proviene da una posizione diversa ogni settimana.

Tre viaggi avanti

Tre viaggi avanti

Maureen Holloway discute su come raggiungere il posto in cui vuoi andare. Quindi questa è una serie diversa di episodi in cui l’host di questo podcast show ti aiuta a pianificare i tuoi viaggi.

(12) Sviluppatori di software

Hanselminutes

Il podcast di Hanselminutes è uno spettacolo di Scott Hanselman. Questo spettacolo al pendolarismo promuove nuove voci e le ultime tecnologie. Ogni settimana, un nuovo sviluppatore o fanatico della tecnologia viene intervistato da Scott Hanselman.

.NET Rocks!

NET Rocks

Questo è un talk show condotto da Carl Franklin e Richard Campbell. Questo spettacolo è stato creato per coloro che sono interessati alla programmazione di Microsoft .NET.

Front End Happy Hour

Questo è un talk show sugli argomenti legati allo sviluppo del front-end. Qui, gli ingegneri del software di Netflix, LinkedIn, ecc. Hanno una discussione su questi argomenti.

Questi sono alcuni dei migliori podcast in base alle categorie di tuo interesse che puoi ascoltare. Questo potrebbe darti un’idea di come dovresti lavorare sul tuo podcast per renderlo accattivante per gli ascoltatori.

Conclusione

Quindi, siamo arrivati ​​alla fine di questo articolo ora. Abbiamo trattato gli argomenti dei siti Web in cui è possibile ospitare il proprio podcast, i tipi di attrezzatura che è necessario utilizzare e le strategie per ottenere abbonati.

Spero che il nostro articolo si sia dimostrato utile per te.

Facci sapere cosa ne pensi e descrivi come hai trovato questo articolo nella sezione commenti qui sotto.

E,

Non dimenticare di condividere questo articolo sulla tua bacheca e aiutare i tuoi amici appassionati che vogliono iniziare la loro carriera in podcast.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map