Recensione di HostGator: Why I Love / Hate HostGator (Solid Uptime)

Questo articolo è stato rivisto e aggiornato il 03 aprile 2020.


Se hai dato un’occhiata ad alcuni elenchi dei migliori provider di hosting, potresti aver trovato un certo nome: HostGator.

HostGator non è la più grande piattaforma di hosting, ma è sul lato più grande.

Che cos’è HostGator?

È in attività dal 2002 – il che, per il mondo dell’hosting, significa che è abbastanza ben consolidato – ed è diventato abbastanza grande da avere uffici internazionali oltre al suo quartier generale ad Austin e Houston.

Nel 2012, HostGator è stata acquisita da Endurance International Group (EIG), che possiede anche un altro importante provider di hosting: Bluehost.

Non sappiamo il numero finale di abbonati di HostGator, ma ha superato i 200.000 clienti nel 2009.

Baner HostGator

Con ciò e il fatto che nel 2015 EIG avrebbe presumibilmente avuto oltre 4 milioni di abbonati tra le sue filiali (di cui Bluehost e HostGator sono probabilmente i più grandi), è probabilmente sicuro supporre che HostGator abbia centinaia di migliaia di abbonati, se non milioni.

Esternamente, le cose sembrano buone per HostGator. La home page del loro sito web nomina alcuni dei premi di web hosting che hanno ricevuto (da PCMag e altro), il che li rende sicuramente belli.

Certo, Internet è un grande posto e non è troppo difficile ottenere commenti positivi per te stesso se sai come giocare.

HostGator è davvero all’altezza delle sue lodi online?

Continua a leggere per scoprirlo!

Pro di HostGator

Come detto, la strana struttura dei prezzi è causa di alcuni vantaggi. L’hosting web condiviso, nonostante sia più costoso dei concorrenti per il primo anno, ha un prezzo di rinnovo nella parte inferiore.

Inoltre, i certificati SSL e una buona fetta di denaro in crediti per Google Adwords e Bing Ads vanno con ogni account di hosting, indipendentemente dal livello.SSL gratuito e altro con HostGator

Questo è molto significativo e non riesco a trovare molti parallelismi con questo in altri servizi.

Oltre a ciò, ho trovato il loro supporto clienti solido e la loro interfaccia utente semplice e facile da usare. Soprattutto, hanno offerto un ottimo tempo di attività, anche se i loro altri strumenti di sicurezza sono costosi o poco brillanti.

Nel complesso, HostGator colpisce molti professionisti che uniformano i contro abbastanza facilmente.

Contro di HostGator

Cattive notizie: HostGator ha alcuni notevoli problemi.

Il primo problema con HostGator che dovremmo esaminare è il prezzo. Non preoccuparti troppo: HostGator non è troppo costoso.

Più specificamente, alcuni piani su HostGator potrebbero essere più economici rispetto ai piani di servizi concorrenti.

Ciò è particolarmente vero se non sei interessato a impegnarti: i prezzi bassi offerti sono per impegni di tre anni.

Il prezzo aumenta in modo significativo su tutti i piani se si desidera un periodo di tempo più breve.Piani a breve termine per Hostgator

Detto questo, non credo che questa sia una caduta tremenda. Se stai cercando di risparmiare denaro, HostGator non è qualcosa che dovresti immediatamente scontare.

Se, tuttavia, stai cercando un tipo specifico di hosting, ad esempio l’hosting di WordPress, HostGator potrebbe non essere in cima all’elenco.

Ad integrare i prezzi imperfetti sono i componenti aggiuntivi di sicurezza di HostGator.

Laddove altre piattaforme possano offrire automaticamente più di una selezione di funzionalità di sicurezza per determinati pacchetti, HostGator ha una certa separazione dai suoi piani.

E costano quasi $ 2 al mese al più economico, se ti impegni a un piano di 3 anni, oltre a qualunque sia il tuo pacchetto di hosting.Pacchetti di sicurezza HostGator

È una specie di onere, soprattutto considerando che l’hosting di pacchetti di altri provider a volte è molto meno complicato e ad un costo inferiore.

Prezzi di HostGator

Il prezzo è in genere la prima cosa che guardiamo — e quando ci sono così tanti provider di hosting là fuori tra cui scegliere, puoi permetterti di essere frugale.

Quindi ecco i fatti: per l’hosting web condiviso (che è il più semplice e di solito il più popolare), i piani partono da $ 2,75 al mese.

O lo farebbero, se non ci fosse una vendita in questo momento: quella vendita porta il prezzo a $ 2,75 al mese per il primo livello, $ 3,95 per il secondo e $ 5,95 per il terzo (devo amare gli sconti).hostgator web hosting condiviso

Questi tre livelli – i piani Hatchling, Baby e Business – hanno un prezzo abbastanza basso con lo sconto, ma normalmente non rappresentano un onere eccessivo.

Preferirei che fossero più economici, ovviamente, ma per l’hosting condiviso, è all’estremità superiore della normale fascia di prezzo.

Cloud hosting inizia a $ 5,95 al mese per Hatchling Cloud, sebbene con lo sconto sia a $ 4,95 e termina con Business Cloud a $ 9,95.Piani di hosting cloud Hostgator

Hosting WordPress è un po ‘più costoso del web hosting condiviso, il che è sfortunato: i concorrenti hanno spesso l’hosting WordPress valutato allo stesso modo del normale web hosting.WordPress Hosting HostGator

In ogni caso, con lo sconto l’hosting di WordPress inizia con $ 5,95 al mese e continua a $ 9,95 al mese. Questi sconti hanno uno sconto del 40-57%, il che ti dice quanto sono costosi normalmente.

Francamente, l’hosting di WordPress è un po ‘caro su HostGator.

Server privato virtuale (VPS) L’hosting è attualmente scontato del 70% o del 73% di sconto e, incluso lo sconto, è compreso tra $ 29,95 e $ 49,95 al mese.

piani VPS di hostgatorIl prezzo di partenza non è il più economico, ma solo dai prezzi della concorrenza di un paio di dollari circa – gli ultimi due livelli hanno un prezzo abbastanza normale.

Infine, i server dedicati partono da $ 119 e finiscono a $ 149 al mese. Anche se questo è anche con gli sconti, questi sono in realtà prezzi abbastanza buoni per server dedicati.

Se stai cercando di risparmiare denaro ma desideri comunque un server dedicato, HostGator potrebbe essere una delle tue scelte migliori.

Un altro problema: mentre altri siti tendono a mostrare i prezzi come “sconti”, in realtà sono solo i prezzi per il primo anno di servizio.

Successivamente, si alzano quando si rinnova. Con HostGator, tuttavia, gli sconti di cui continuo a parlare sono gli sconti tipici, a tempo limitato, che vedresti in un negozio.

E, per ottenerli, dovresti impegnarti per tre anni di servizio. Quindi, se vuoi acquistare solo un anno di servizio per il livello di hosting condiviso più economico, dovresti pagare $ 5,95 al mese. Il che è davvero un po ‘pesante.

Tuttavia, dopo il primo anno, i prezzi mensili non sono molto relativi al mercato.

GoDaddy, ad esempio, aumenta il prezzo mensile a $ 7,99 al mese per il suo piano entry level dopo il primo anno di utilizzo; Il piano di tratteggio di HostGator sale a $ 6,95.

Quindi hey, non essere troppo allarmato da quelli che sembrano essere prezzi leggermente gonfiati. (Vedi il confronto di HostGator vs Godaddy)

Un’ultima cosa: HostGator ha una garanzia di rimborso di 45 giorni per i suoi piani di hosting condivisi.rimborso Hostgator

Questo è significativamente più lungo delle normali garanzie di 2 settimane o di un mese dei siti concorrenti e dovrebbe darti abbastanza tempo per capire davvero se vuoi restare con il servizio o meno.

Poiché la maggior parte delle persone guarderà all’hosting condiviso, dirò che i prezzi di HostGator sono abbastanza ragionevoli: solo l’hosting di WordPress mi sembra anormale e la politica di rimborso di 45 giorni è piuttosto solida.

Vedi i prezzi di hosting di HostGator qui …

Caratteristiche

Quindi i prezzi non sono i più economici là fuori — ma forse ci sono alcune grandi cose che ottieni in cambio, giusto?

Bene, entriamo in questo.

Nota: parliamo principalmente di funzionalità di web hosting condivise poiché sono le più popolari.

Hatchling, il primo livello, include un dominio e una larghezza di banda illimitata. Baby ottiene domini illimitati e Business ottiene un IP dedicato gratuito, strumenti SEO gratuiti e un aggiornamento gratuito a SSL positivo.

Questo potrebbe sembrare un po ‘nudo per te. Non dovrebbe esserci un elenco più lungo di funzionalità, anche per Hatchling?

Bene, HostGator è organizzato in modo leggermente diverso.

Ci sono molte funzionalità che si applicano a ogni piano di hosting e molte funzionalità che paghi per aggiungere indipendentemente dal tuo piano.

Esempi di componenti aggiuntivi includono alcuni strumenti di sicurezza (ulteriori informazioni nella sezione sicurezza) o strumenti SEO. Tuttavia, alcune delle cose rese disponibili per ogni piano di hosting sono piuttosto incredibili.

Ogni singolo piano di hosting riceve un costruttore di siti Web e trasferimenti gratuiti di siti e domini. Questo è buono, ma piuttosto semplice.Generatore di siti Web Hostgator gratuito

Ogni piano di hosting accede anche a 52 script gratuiti che possono essere installati all’istante: va bene, ora le cose suonano meglio.

Ancora più impressionante, ogni piano riceve un’offerta Google Adwords da $ 100 e un credito Bing Ads da $ 100. Bene, wow.

Infine, per mettere la ciliegina sulla torta, ogni account di hosting viene fornito con una certificazione SSL gratuita.

Questo è grande: anche i piani di Hatchling ottengono una certificazione SSL, che è qualcosa di solito riservato per pacchetti di secondo o terzo livello su piattaforme concorrenti.

Tutto ciò si aggiunge agli altri strumenti di base forniti con gli account di hosting, ad esempio gli account di posta elettronica.

Oh, a parte il fatto che il piano di tratteggio di HostGator include account di posta elettronica illimitati, piuttosto impressionanti, soprattutto se confrontati con l’account di posta elettronica singolo di GoDaddy per il primo livello.

Francamente, questo è un asporto davvero solido. HostGator è nel complesso ben caratterizzato come qualsiasi altro importante provider di hosting.

Tuttavia, la sua insolita struttura dei prezzi consente di allocare strumenti con maggiore flessibilità e di ottenere alcune funzionalità a un costo inferiore rispetto a quanto si farebbe altrimenti.

In questo senso, HostGator compensa i suoi prodotti esternamente più costosi.

Servizio Clienti

Se HostGator non ha i prezzi più ideali, allora è meglio compensarlo, giusto?

Avere un solido supporto clienti è essenziale, soprattutto con l’hosting.

Fortunatamente, HostGator sta bene. Ha preziosa documentazione in loco e materiale didattico, oltre a diverse opzioni per contattare direttamente i rappresentanti.

Nella misura in cui risorse educative e informative vanno, HostGator ha tutto condensato in una pagina di supporto.

Questo è un po ‘insolito; molti siti hanno una pagina FAQ, una knowledge base (o una versione combinata di questi) e una pagina separata per alcuni tutorial o risorse.

Non è una brutta cosa, anche se odio il design della pagina di supporto, è sicuramente molto più utile avere tutto comodamente centralizzato. E abbastanza sicuro, hanno una grande selezione di tutorial video e articoli.

Ancora una volta, sembra obsoleto, ma sembra che abbiano abbastanza per mantenere qualcuno ben coperto senza dover contattare un rappresentante.

Ma se volessi contattare i rappresentanti del servizio clienti per ottenere assistenza, avresti tre opzioni: supporto telefonico 24/7, supporto e-mail e chat dal vivo.

È comune per le società di hosting fornire tutti e tre, ma molti forniscono anche solo due dei tre. Che HostGator li abbia tutti è un buon segno.

La loro funzione di chat dal vivo è buona. Ho trovato il rappresentante reattivo quando l’ho testato come ospite. Nota l’ora in basso a sinistra: ho subito uno screenshot dopo aver inviato / ricevuto un messaggio.Generatore di siti Web Hostgator gratuito

Chat di Hostgator 2

Naturalmente, quella prima risposta è molto probabilmente una copia / incolla o una risposta da bot.Chat di HostGator 3

Come puoi vedere, la risposta “reale” non ha richiesto neanche molto tempo.

Il test come ospite / visitatore ordinario sul sito Web ti dà davvero una buona indicazione del servizio clienti: se qualcuno può ottenere una solida chat dal vivo, è probabile che le risorse che ottieni una volta diventato un cliente pagante siano buone.

Tutto sommato, il servizio clienti di HostGator è buono come tutti, anche se non c’è molto da correre a casa delirando.

Facilità d’uso

Prezzi, funzionalità e assistenza clienti: ora che stiamo ottenendo un’immagine più chiara di HostGator, dovremmo discutere l’esperienza dell’utente.

Nel complesso, direi che HostGator è facile da usare come qualsiasi altra piattaforma di hosting. L’interfaccia utente potrebbe non essere la più bella (secondo me), ma è certamente esplicita.Chat di HostGator 3HostGator cPanel 2

Non ci sono molti pulsanti sconosciuti: per la maggior parte, tutto è evidente quando si naviga nel pannello c, nella dashboard o nel costruttore di siti Web.

In definitiva, praticamente ogni grande servizio di hosting ha essenzialmente la stessa interfaccia utente, con le principali differenze estetiche (e forse di layout) ma non funzionali.

Se HostGator è troppo difficile da usare, puoi accedere all’assistenza clienti. Penso sia improbabile che la maggior parte delle persone lo troverà difficile; la curva di apprendimento non è più ripida di qualsiasi altra piattaforma di hosting tradizionale.

Sicurezza e affidabilità

Panoramica della sicurezza: uptime, misure di sicurezza, ecc.

Purtroppo il sito web di HostGator non offre alcuna ovvia panoramica della sicurezza. Per saperne di più, dovresti andare a cercarlo. Fortunatamente, abbiamo fatto gran parte di questo per te.

Primo: questo articolo descrive alcune delle misure di sicurezza che HostGator afferma di utilizzare per proteggere i suoi server. L’essenziale è principalmente la protezione dagli attacchi DDoS.

Se un hacker o persino un blackout ti fa perdere il tuo sito, HostGator offre un servizio chiamato CodeGuard: è un backup automatico giornaliero sul cloud.

CodeGuard può estendersi fino a 5 siti Web, 1 GB di spazio di archiviazione, file illimitati e può essere utilizzato per ripristinare i siti 3 volte al mese.

Tuttavia, inizia anche a $ 1,67 al mese, il che è un peccato: altre piattaforme includono automaticamente backup giornalieri o settimanali in alcuni dei loro pacchetti.

Successivamente, HostGator ha qualcosa chiamato SiteLock, che è fondamentalmente una scansione malware. È gratis! No, sto solo scherzando. Inizia a $ 1,94 al mese se ti impegni per un piano di 3 anni. Questo è, come CodeGuard, un po ‘sfortunato.

Questi sono gravi inconvenienti, ma ho alcune buone notizie: HostGator ha un ottimo tempo di attività.

Di seguito sono riportati gli ultimi tempi di attività:

uptime dell'hostgator

uptime
99,91%
Tempo di risposta
1061ms

Ecco l’Uptime medio:
  • Mar 2020: 99,89%
  • Febbraio 2020: 99,91%
  • Gennaio 2020: 99,93%
  • Dicembre 2019: 99,74%
  • Nov 2019: 99,82%
  • Ott 2019: 99,13%
  • Set 2019: 99,37%
  • Agosto 2019: 99,60%
  • Luglio 2019: 99,98%
  • Giu 2019: 99,97%
  • Maggio 2019: 99,85%
  • Aprile 2019: 99,95%
  • Mar 2019: 99,96%
  • Febbraio 2019: 99,97%
  • Gennaio 2019: 99,97%
  • Dicembre 2018: 100%
  • Nov 2018: 99,99%
  • Ott 2018: 99,93%
  • Set 2018: 99,99%
  • Ago 2018: 99,94%
  • Lug 2018: 100%
  • Giu 2018: 100%
  • Maggio 2018: 100%
  • Aprile 2018: 99,99%
  • Mar 2018: 100%
  • Febbraio 2018: 99,97%
  • Gennaio 2018: 100%
  • Dicembre 2017: 100%
  • Nov 2017: 100%
  • Ott 2017: 99,96%
  • Set 2017: 100%
Ecco il tempo medio di risposta:
  • Mar 2020: 1060 ms
  • Febbraio 2020: 1057 ms
  • Gennaio 2020: 1066 ms
  • Dicembre 2019: 1276ms
  • Nov 2019: 1027ms
  • Ott 2019: 1125ms
  • Set 2019: 979ms
  • Agosto 2019: 1189 ms
  • Luglio 2019: 1.313 ms
  • Giugno 2019: 1.244 ms
  • Maggio 2019: 1.000 ms
  • Aprile 2019: 996 ms
  • Mar 2019: 1.027 ms
  • Febbraio 2019: 1.176 ms
  • Gennaio 2019: 1.169 ms
  • Dicembre 2018: 1,169 ms
  • Nov 2018: 1.325 ms
  • Ott 2018: 1.335 ms
  • Set 2018: 1.264 ms
  • Agosto 2018: 1.254 ms
  • Lug 2018: 343 ms
  • Giugno 2018: 343 ms
  • Maggio 2018: 319 ms
  • Aprile 2018: 2250 ms
  • Mar 2018: 409 ms
  • Febbraio 2018: 398 ms
  • Gennaio 2018: 375 ms
  • Dicembre 2017: 485 ms
  • Nov 2017: 969 ms
  • Ott 2017: 352 ms
  • Set 2017: 733 ms

Puoi controllare il punteggio dettagliato di uptime qui.

A febbraio e aprile è andato giù per un minuto – due minuti in due mesi! – e in ottobre il sito è andato giù per 4 minuti.

Certo, c’è quella brutta figura per agosto 2017: 87 minuti di inattività per un mese non sono davvero l’ideale. Ma hey, forse è un valore anomalo e un anno dopo non è più successo.

Se stai leggendo lo scorso settembre, puoi controllare qui gli ultimi dati sui tempi di attività.

L’uptime con HostGator è generalmente eccezionale e, escluso agosto 2017, è probabilmente il servizio con uno dei migliori tempi di attività nei nostri test.

I componenti aggiuntivi di sicurezza sono comunque fastidiosi e dovrebbero essere ridotti nei costi o parzialmente incorporati per impostazione predefinita nei piani di hosting.

Raccomandiamo HostGator?

Con tutte le analisi dette e fatte, dove sta HostGator?

A parte la folla, per uno: sia i suoi difetti che i suoi professionisti sono insoliti rispetto alla concorrenza.

La sua struttura dei prezzi è un po ‘strana, con molti componenti aggiuntivi che sono strumenti predefiniti in altre piattaforme e molte funzionalità predefinite che sono solo per livelli aggiornati nel resto del mondo dell’hosting.

Ha un tempo di attività eccellente, forse tra i migliori del settore.

Inoltre, HostGator è facile da usare e ha un solido supporto clienti. Tutto sommato, non è molto più costoso di altri servizi e soprattutto non a lungo termine.

Secondo me, HostGator ti dà molto e alla fine non ti obbliga a pagare così tanto, almeno non oltre la portata del mainstream.

In alcuni casi, potresti persino pagare in modo più economico per determinate cose, ad esempio per i certificati SSL.

Quindi, tenuto conto di ciò, i professionisti superano di gran lunga i contro: sì, consiglio vivamente HostGator.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map