Recensione di JustHost: è davvero “solo” quello di cui ho bisogno? Scopriamolo (2020)

Mai sentito parlare di JustHost?


Se sei come me, “suona familiare” ma non ricordi molto altro. Bene, una volta che ho iniziato a esaminare JustHost, ho scoperto che era una società di hosting abbastanza grande.

E si scopre che JustHost è di proprietà di Endurance International Group e quindi di una società consociata di Bluehost e HostGator (tra gli altri).

Sebbene non sia così popolare come le sue consociate, JustHost gestisce una grande quantità di siti:

conteggio del sito justhost

Non sorprende quindi che JustHost sia considerato un attore di spicco nel mercato dell’hosting.

Quindi, per questo motivo e per il fatto che ero stanco di sentir parlare di JustHost e di non sapere nulla al riguardo, ho deciso di provarlo.

Ho testato accuratamente JustHost e dopo un po ‘di tempo, penso di averne una solida conoscenza.

Quindi, senza ulteriori indugi, diamo un’occhiata a JustHost!

Iniziando noi:

uptime

Uptime è uno dei maggiori componenti della valutazione di un servizio di hosting.

Il punto di una società di hosting è mantenere il tuo sito su—Se è sempre in calo, quindi la società non sta facendo un buon lavoro al suo obiettivo principale.

Ora sappiamo che JustHost è di proprietà di EIG, che possiede anche HostGator e Bluehost.

Sebbene ci siano problemi con il consolidamento dell’hosting (ne parlerò di più nella sezione sulla sicurezza), è anche ragionevole pensare che JustHost avrebbe un minimo tempo di operatività, vicino alle sue consociate.

JustHost ti dice questo:

solo tempo di attività

Ma onestamente?

Il tempo di attività di JustHost è appena al di sopra della media.

La mia esperienza con JustHost è stata persino un po ‘migliore IN MEDIA rispetto a HostGator o Bluehost, le consociate più famose e affidabili.

Ma ecco il punto:

Il tempo di attività oscilla. Per alcune settimane, il tempo di attività sarà inferiore alla media (campo da baseball, meno del 99,95%), ma poche settimane dopo, sarà SUPERB (100% o vicino).

E un paio di mesi hanno anche registrato punteggi davvero bassi (vicino al 99%) – a dire il vero, il tempo di attività medio è ok, ma l’inconsistenza è davvero il problema qui.

Lo stesso vale per la velocità del sito. Ultimamente è stato abbastanza veloce, ma mesi fa è stato molto più lento della media.

Quindi in sintesi? Il tempo di attività e le velocità medie fanno sembrare JustHost a posto, ma il problema più grande è che a volte è davvero buono, a volte è davvero scadente, a volte è nella media.

Nel complesso, dovrei dire che la mancanza di coerenza rende le prestazioni di JustHost poco impressionanti e sul lato peggiore del mercato dell’hosting.

Non preoccuparti, però! C’è di più in JustHost oltre alle prestazioni:

Facilità d’uso

A differenza di uptime e prestazioni, la facilità d’uso non è tale essenziale building block di hosting.

MA, è ancora molto importante, e la prova di ciò è che la maggior parte delle società di hosting cerca di essere relativamente facile da usare.

Quindi JustHost è facile da usare?

La risposta breve è … SÌ!

Vedrai di cosa sto parlando nella prossima sezione, ma questo è in parte dovuto al fatto che JustHost non ha un sacco di servizi di hosting disponibili e non molte opzioni di configurazione.

Quindi il risultato è che JustHost lo è complessivamente un host semplice che si concentra su alcuni prodotti semplici.

Ciò rende abbastanza facile acquistare e configurare un account, ma anche oltre, JustHost fa bene altre nozioni di base:

justhost cpanel

JustHost utilizza cPanel invece di un pannello di controllo nativo, quindi in pratica gestiresti il ​​tuo account di hosting utilizzando la stessa interfaccia della maggior parte degli altri host.

Quindi non è solo facile da usare, ma è anche più facile ottenere aiuto nell’uso di cPanel perché è così comune.

A parte questo, le funzionalità e le integrazioni opzionali di JustHost sono piuttosto facili da configurare (di nuovo, tramite cPanel).

Vorrei sottolineare che JustHost non è eccezionale per la facilità d’uso, non lo è difficile.

Un’area che penso sia un bel bonus è il costruttore di siti Web, incluso gratuitamente in tutti i piani, il che rende molto semplice la creazione di un sito.

Detto questo, a molte persone non piace usare software nativo per la creazione di siti Web dai loro host web, quindi non voglio sostituirlo.

Quindi, nel complesso, non c’è molto da commentare quando si tratta della facilità d’uso di JustHost.

Non è una brutta cosa! Significa solo che non c’è molto che non va. JustHost non è così user-friendly che valga la pena commentarlo, ma non è più difficile di un host standard.

Quindi: nel complesso, JustHost colpisce nel segno della facilità d’uso!

Parliamo ancora di dove JustHost è semplice e complesso:

Prezzi e caratteristiche

Prezzi e funzionalità sono un punto particolarmente interessante per JustHost:

Quando inizi a guardare JustHost, di solito scoprirai che funzionalità e omaggi sono uno dei punti salienti.

Ma, naturalmente, è importante dare un’occhiata più da vicino a tali cose per vedere se sono davvero grandi offerte.

Cominciamo con i prezzi dell’hosting web condiviso di JustHost:

solo prezzi condivisi

Come puoi vedere, è un formato a tre livelli piuttosto semplice.

Questi prezzi sono abbastanza vicini alla media e sono anche vicini alle società affiliate di JustHost.

Il primo livello è forse un po ‘più alto della media, ma è ancora abbastanza normale. Il secondo livello è nella media e il terzo livello ha lo sconto più grande!

Naturalmente, questi sono solo i prezzi introduttivi. Dopo il primo anno di servizio, si rinnoveranno a tariffe più elevate … che sono anche piuttosto nella media.

Il riepilogo dei prezzi dell’hosting web condiviso è che sono FIRMLY nella gamma normale. In realtà, sono abbastanza vicini ai prezzi di Bluehost, ma il punto è che nulla di veramente notevole da vedere qui.

Ciò che conta di più ora è quello che ottieni per quei prezzi. Quindi diamo un’occhiata all’elenco delle funzionalità:

justhost funzionalità condivise

Il primo livello è, di nuovo, piuttosto standard: un sito e un dominio, 50 GB di spazio, larghezza di banda illimitata, SSL incluso e spazio di archiviazione limitato della posta elettronica.

Il secondo livello ti porta a 10 siti e 150 GB di spazio di archiviazione, oltre a più account di posta elettronica / spazio di archiviazione, e il terzo livello rende illimitate tutte queste cose.

Ecco il tema comune: abbastanza normale, quasi al punto che non c’è nulla di degno di nota.

Le funzionalità entry level non sono molto avanzate, ma sono abbastanza decenti. 50 GB di spazio di archiviazione sono un limite piuttosto considerevole a quel prezzo, ma per il resto non sono né insufficienti né caricati.

La stessa cosa vale per i prossimi due livelli. Ciò che è interessante è che gli ultimi due livelli ottengono esperti di spam e sono inclusi extra e offerte di marketing.

In tutta onestà, queste sono solo le caratteristiche di base che sono piuttosto ineccepibili. Ci sono altri vantaggi:

Ogni piano ottiene un costruttore di siti Web (come ho già detto), domini gratuiti per un anno e una scelta di 3 diverse soluzioni di webmail (il che è carino, rispetto agli host che scelgono per te).

Il lato costruttore di siti Web ha anche funzionalità di e-commerce e blog, oltre a una quantità impressionante di modelli.

Anche gli strumenti di marketing sono solidi: sono inclusi alcuni software di analisi dei siti, nonché i crediti Google Ads e Bing Ads.

Ma sebbene queste cose siano aggiunte piuttosto carine, non sono così rare. Quindi, nel complesso, dovrei dire che l’hosting web condiviso con JustHost è piuttosto standard: non molto degno di nota, ma è ancora un insieme salutare di funzionalità per il prezzo.

Ora, JustHost offre anche hosting più avanzato, il che è positivo, perché storicamente, hanno avuto periodi di solo offrendo piani condivisi.

Ecco come si presentano i piani VPS:

piani justhost vps

I piani VPS hanno anche una semplice struttura di prezzi a livelli. Non c’è molto da notare qui.

I prezzi sono bassi, ma anche perché le risorse non sono molto alte. Ecco cosa intendo:

Il massimo livello di RAM che puoi ottenere è di 8 GB e la massima quantità di spazio di archiviazione che puoi ottenere è di 120 GB.

È piuttosto basso rispetto ai pacchetti VPS di altre aziende che possono arrivare a 64 GB di RAM. Ma se vuoi solo piani di hosting VPS più convenienti e meno intensi, questi non sono male.

L’altro set di pacchetti di fascia alta sono i piani di hosting dedicati di JustHost:

solo piani dedicati

Il sommario per questi è sostanzialmente lo stesso dell’hosting VPS:

I prezzi sono nella parte bassa, ma anche perché le risorse sono nella parte bassa.

Con un massimo di 4 core, 16 GB di RAM e 1000 GB di spazio di archiviazione RAID 1, le persone in cerca di piani dedicati super intensi potrebbero non trovare una buona soluzione in JustHost.

Inoltre, se non hai bisogno di un server dedicato super intenso, questi andranno bene.

Ora, questo è essenzialmente per i prezzi e le funzionalità di JustHost. Il tema comune qui è: semplice e standard.

Il prezzo per tutti i piani è standard. Le funzionalità sono standard. Con l’hosting web condiviso, le funzionalità sono leggermente migliori del normale, ma non molto.

Per la maggior parte, JustHost è aggiornato. Un’eccezione sarebbe con i server dedicati: hanno l’archiviazione RAID 1 anziché RAID 10, che è più uno standard al giorno d’oggi. E, i server dedicati non dispongono di spazio di archiviazione SSD.

Tuttavia, è nel complesso una serie decente di piani. Se hai bisogno di una soluzione di hosting più semplice e meno intensiva, le opzioni di JustHost sono a prezzi ragionevoli e con funzionalità adeguate.

Non annoiarti!

Semplici e standard possono essere buone cose. E in ogni caso, stiamo per entrare in una delle parti più controverse di JustHost:

Servizio Clienti

Che ci crediate o no, una delle cose più degne di nota di JustHost è il suo supporto clienti.

Aspetta, non ti eccitare, è degno di nota in a cattivo modo. Quando inizi a fare ricerche di base su JustHost, uno dei commenti più comuni riguarda un cattivo servizio clienti.

Quando ho iniziato a testare JustHost, ho avuto la possibilità di vedere di persona se si trattava solo di parlare o se l’assistenza clienti di JustHost era davvero così scarsa.

Ecco uno screenshot della chat dal vivo di prima:

justhost livechat

Come puoi vedere, il rappresentante ha risposto entro un minuto e ha risposto immediatamente alla mia domanda.

jusssthost livechat

Sfortunatamente, JustHost fa questa cosa davvero fastidiosa:

Ma hey, è solo un piccolo inconveniente.

Ad ogni modo, questa chat è solo un esempio ma è piuttosto rappresentativa della mia esperienza complessiva. Ho trovato JustHost affidabile nel suo supporto clienti.

Naturalmente i problemi più piccoli di cui parleresti nella chat dal vivo sono più facili da gestire. Ma anche quando interagisco con i rappresentanti tramite biglietti / email, ho trovato che il supporto è nel complesso buono.

Lo stesso vale per l’assistenza telefonica: in totale, l’assistenza non è stata stellare, ma è andato tutto bene.

Quindi, in totale, i rappresentanti dei clienti sono abbastanza disponibili e pronti a rispondere.

Ma non è tutto l’assistenza clienti disponibile! Ci sono anche alcune risorse e informazioni sul sito, sotto forma di un centro assistenza.

Non è molto bello:

centro assistenza justhost

Ma è funzionale.

Ogni sezione principale ha alcuni articoli … ma questo è tutto.

E gli articoli sono spesso poco brillanti e brevi:

centro assistenza justhost

Non sono inutili, ma scadenti.

Il risultato è che le risorse e le informazioni in loco sono significativamente peggiori rispetto alla maggior parte delle basi di conoscenza e dei centri assistenza di altre società di hosting.

Ancora una volta, non sono inutili – le informazioni di base sono tutte lì – ma non sono davvero al passo con il centro di supporto standard.

Il resto è molto semplice e sarai costretto a contattare i rappresentanti per alcuni problemi.

Nel complesso, l’assistenza clienti non è così male come avevo sentito parlare: almeno per me, le ripetizioni andavano bene. Ma le informazioni online sono povere.

Ehi … non è poi così male! Diamo un’occhiata a un ultimo fattore:

Sicurezza

La sicurezza è un grosso problema per l’hosting. Certo, non tutti si preoccupano allo stesso modo, ma stai ancora fidando di un’azienda con i tuoi dati e i dati dei visitatori del tuo sito.

Anche se la sicurezza non è davvero una priorità per te, dovrebbe comunque essere qualcosa a cui tieni. Allora, come sta JustHost?

JustHost ti offre questa garanzia:

solo sicurezza

Il monitoraggio della rete è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma, come ho già detto, il tempo di attività è piuttosto incoerente, quindi ho i miei dubbi su quanto siano rigorose le loro protezioni e il monitoraggio.

Ora, avevo cercato di trovare ulteriori informazioni sulle misure di sicurezza di JustHost, perché tutto quello che ho potuto trovare sul loro sito era quella garanzia che ti avevo appena mostrato.

Ho appena trovato nulla.

Scherzi a parte, ecco cosa ha mostrato la loro knowledge base:

solo sicurezza

Tutto riguardava le cose tipiche che dovresti fare per proteggere la tua sicurezza, niente da JustHost su quali sono i loro protocolli di sicurezza, ecc..

Non sono sorpreso. Come ho già detto, JustHost è di proprietà di Endurance International Group, noto anche come EIG.

Per darti un’idea di EIG, è probabilmente il più grande conglomerato di hosting in circolazione. EIG possiede molto più di JustHost, Bluehost e HostGator …

Infatti, al momento EIG ha circa 83 filiali.

Alcune persone diffidano di ospitare società di proprietà di società più grandi: questo perché un conglomerato può trascurare le pratiche di sicurezza per ridurre i costi.

O stipare insieme un gruppo di server di diversi host Web in un numero limitato di servizi.

Scusa, dovrei chiarire: non è una possibilità lontana. In realtà è successo:

problema di sicurezza justhost

Nel 2013, un guasto allo switch in un data center di Provo ha comportato gravi tempi di inattività per QUATTRO principali società di hosting: Bluehost, HostGator, HostMonster e JUSTHOST.

Ne ho parlato nella mia recensione su Bluehost, ma questo incidente si è verificato sicuramente perché EIG ha consolidato i server di più aziende in un numero inferiore di data center.

Lo so, lo so … sono passati 6 anni. Hai cambiato le cose?

Ad essere sincero, non ne sono sicuro. EIG ha sicuramente avuto un sacco di difetti per questo errore e ha apportato alcuni miglioramenti.

Ma quanto sono grandi questi miglioramenti? Ad essere sinceri, solo il tempo lo dirà. La giuria è ancora fuori per questo.

Detto questo, non posso dire di essere rimasto colpito da JustHost e la sicurezza non è una di quelle cose a cui voglio dare il beneficio del dubbio.

Poiché JustHost ha a malapena qualcosa da dire sulle sue pratiche di sicurezza e poiché è di proprietà di EIG, direi nella migliore delle ipotesi non puoi fidarti troppo.

Ok, proviamo a diventare più positivi:

Professionisti

  • Tempo di attività superiore alla media … in media. Nota che è incoerente.
  • Nel complesso, abbastanza facile da usare.
  • Nel complesso, prezzi decenti.
  • Le funzionalità di hosting condiviso sono leggermente migliori del solito. Alcuni extra, come gli strumenti di progettazione e marketing, sono aggiunte piuttosto interessanti.
  • I rappresentanti sono nel complesso bravi, almeno nella mia esperienza.

Contro

Niente è perfetto … ecco i lati negativi.

  • Il tempo di attività può essere buono, ma può anche essere negativo. Il più delle volte va bene, ma non è coerente come alcune altre piattaforme, il che è molto frustrante.
  • Gamma limitata di opzioni di hosting: solo condivisa, VPS e dedicata. Gli ultimi due non hanno specifiche o risorse molto avanzate.
  • A tale proposito: i server dedicati non utilizzano l’archiviazione SSD e non utilizzano RAID-1 e non RAID-10.
  • Le informazioni sul posto non sono molto buone. C’è un piccolo numero di articoli e quelli che ci sono spesso sono brevi e blocchi di testo.
  • Non ci sono quasi informazioni sulle pratiche di sicurezza di JustHost. La mancanza di trasparenza e il fatto che sia di proprietà di EIG mi rende titubante sulla sicurezza di JustHost.

Conclusione: consiglio JustHost?

Quindi, risolviamo questo: consiglio JustHost?

Uhm … a dire il vero, non sono così sicuro di sì.

Vorrei chiarire prima qualcosa: per alcune persone, JustHost sarà una buona scelta.

Il problema principale è anche se sei il tipo di persona di cui essere totalmente soddisfatto di JustHost, non ci sono molte ragioni per sceglierlo su altri host.

Quando guardi a ciò che JustHost fa nel modo giusto – prodotti e prezzi facili da usare e intuitivi, l’hosting generale va bene per funzionalità decenti a prezzi convenienti – è quella combinazione UNICA a JustHost?

No non lo è.

E per di più, ci sono alcune cose che JustHost fa male: il tempo di attività è incoerente e ha avuto momenti molto poveri, le informazioni in loco sono deboli e non sappiamo molto sulla sicurezza.

E mentre i prezzi sono bassi, non sono in realtà inferiori ai prezzi di hosting “convenienti” standard.

Alla fine della giornata, JustHost non è un cattivo host … non è abbastanza buono nel complesso o in una determinata area per giustificare una raccomandazione.

Ma, ehi, non devi assolutamente lasciarlo alla mia parola. JustHost potrebbe essere la compagnia che stavi aspettando, quindi il modo migliore per essere sicuro è solo PROVARLO!

E puoi farlo senza rischi per un massimo di trenta giorni:

justhost moneyback

Prova JustHost per 30 giorni

Qualunque cosa tu scelga di fare … buon hosting!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map