Recensione HostMonster (2020): vale la pena iscriversi con loro?

Per quanto riguarda le aziende tecnologiche e le attività su Internet, l’odierna questione di giudizio è MOLTO vecchia.


HostMonster è in attività dal 1996, rendendolo senior rispetto a molti dei suoi concorrenti molto più grandi e famosi nel mondo dell’hosting.

Quando le aziende sono in attività da così tanto tempo, ma non sono molto famose, di solito faccio queste domande:

L’azienda è rimasta in attività così a lungo perché è una gemma nascosta, con una base di clienti piccola ma fedele?

Oppure la società è appena riuscita a resistere evitando il controllo generale?

Il risultato, ovviamente, influenza quanto sei interessato a usarlo.

Non preoccuparti, cari lettori, stiamo arrivando alla fine di questo problema qui.

Cominciamo con i punti positivi di HostMonster:

Pro dell’utilizzo di HostMonster

Pro # 1: prestazioni abbastanza buone

  • Non direi che HostMonster sia l’host con le migliori prestazioni che abbia mai visto, quindi non essere troppo elettrizzato.
  • Ma di solito ha tempi di attività superiori al 99,95%, quindi è superiore alla media del settore. Non sempre raggiungono il 100% o il 99,99% di uptime, il che è un peccato, ma non la fine del mondo per tutti.
  • La velocità è come uptime:
  • Sopra la media, di solito abbastanza buono, ma non eccezionale.
  • Un punto di forza nei tempi di attività di HostMonster è che è coerente.
  • Alcuni host hanno un tempo di attività perfetto un mese e quindi un tempo di attività inferiore alla media il successivo, o prestazioni sotto la media ogni tre mesi, ecc..
  • Quindi la coerenza è un buon punto ed è bello che sia costantemente BUONO (piuttosto che costantemente nella media).

Pro # 2: le funzionalità di hosting condiviso sono buone

  • So che vorrai vedere i prezzi che costano queste funzionalità, ma questo arriverà più tardi … nei “contro”.
  • Non ti preoccupare, non sono poi così male.
  • Comunque, concentriamoci su ciò che ottieni nei tre livelli di hosting condiviso:
  • Hostmonster-caratteristiche

  • Il primo livello non è il più generoso che abbia mai visto, ma sarà ancora molto per il tipico utente entry-level:
  • 50 GB di spazio sono più di quanto la maggior parte necessiti e la larghezza di banda è illimitata.
  • Rimuovere i limiti sulla quantità di siti Web, spazio ed account di posta elettronica solo per il secondo livello è piuttosto generoso e molti concorrenti non vanno così lontano.
  • Per quanto riguarda il terzo livello? Non sono così sicuro che l’aumento delle funzionalità risalti davvero, dipende da quanto desideri gli extra. Tuttavia, la privacy del dominio e i backup di base sono abbastanza buoni.

Pro # 3: l’archiviazione di hosting condiviso è SSD

  • L’archiviazione SSD (unità a stato solido) è una forma di archiviazione più recente rispetto all’archiviazione HDD (unità disco fisso) tradizionale.
  • Lo storage SSD non è sempre il migliore per tutti quando si tratta di uso personale, ma in termini generali di web hosting, lo storage SSD è più veloce e più efficiente dal punto di vista energetico.
  • L’SSD è anche più costoso dello storage tradizionale.
  • Perché sto sollevando questo?
  • Perché 50 GB di spazio di archiviazione SSD sono MOLTO per un pacchetto di hosting entry-level.
  • Molti host offrono quantità simili di spazio di archiviazione nei pacchetti condivisi, ma è HDD. Altri offrono SSD, ma hanno limiti inferiori.
  • E alcuni offrono sia limiti inferiori sia forme di archiviazione precedenti.
  • Quindi è bello che HostMonster offra anche i suoi pacchetti più economici non solo un sacco di spazio di archiviazione, ma spazio di archiviazione di alta qualità.

Pro # 4: i pacchetti VPS e dedicati hanno un prezzo decente

  • Questi sono i prezzi VPS:
  • Hostmonster-prezzi-VPS

  • Non è pazzesco, ovviamente, ma è generalmente basso.
  • La stessa cosa vale per l’hosting dedicato:

Hostmonster-prezzi-dedicate

  • Per quanto riguarda le funzionalità, non sono pazzi, ma sono generalmente solidi.
  • Ad esempio, è un peccato che i server dedicati abbiano così alti rinnovi e non vengano forniti con l’archiviazione RAID 10 (che è più sicura).
  • Ma alla fine, questi sono nel complesso competitivi con ciò che gli altri host offrono: dovrai essere il giudice su quali funzionalità sono più importanti per te qui.

Pro # 5: nel complesso facile da usare

  • Per quanto riguarda l’interfaccia di HostMonster, è piuttosto semplice.
  • In effetti, è un po ‘simile a Bluehost, forse non a caso, dal momento che entrambi sono di proprietà di Endurance International Group (EIG).
  • In ogni caso, HostMonster è adatto ai principianti e praticamente a chiunque desideri mantenere semplice la propria interfaccia di hosting.
  • Oltre ad essere generalmente facile da usare e navigare, HostMonster utilizza cPanel, il pannello di controllo standard per la maggior parte del web hosting.
  • A differenza di alcuni host che dispongono di pannelli di controllo nativi, HostMonster utilizza le stesse cose di tutti gli altri, facilitando l’abituarsi.
  • Il costruttore di siti Web di HostMonster è anche un ottimo punto per la facilità d’uso, ma è molto più di questo.
  • Quindi il prossimo punto di cui voglio parlare è …

Pro # 6: HostMonster utilizza Weebly per il suo costruttore di siti Web

  • Tutti gli account di hosting condiviso hanno accesso a un costruttore di siti Web “trascina e rilascia” gratuito.
  • Questo di per sé è abbastanza comune nei pacchetti di web hosting condivisi.
  • Di solito il costruttore del sito Web è qualcosa creato dall’host web stesso. Di solito è decente: funziona bene, ha alcuni modelli, ma non è niente di speciale.
  • Tuttavia, HostMonster ti consente di utilizzare il software di Weebly.
  • Le persone pagano Weebly per utilizzare un costruttore di siti Web che sia allo stesso tempo semplice, ma che offra agli utenti molta flessibilità e modelli.
  • Quindi il fatto che il tuo pacchetto di hosting possa includere gratuitamente il software di Weebly è fantastico. Non semplifica la gestione del tuo sito Web:
  • Ti dà anche un tempo più semplice per progettare e personalizzare il tuo sito e ti fa risparmiare denaro essendo libero e incluso in un pacchetto di hosting.

Contro dell’utilizzo di HostMonster

Con # 1: i prezzi dell’hosting web condiviso sono nella parte alta

  • Non voglio far sembrare che sia un grosso difetto di HostMonster.
  • Il fatto è che questi prezzi non sono così alti – sono ancora nella gamma che considererei abbastanza normale per il web hosting.
  • E alla fine, è quello che ottieni per quei prezzi che determineranno quanto sono buoni.
  • Sono solo dalla parte più alta del normale, tutto qui.
  • Ad ogni modo, ecco cosa sono:

Hostmonster-prezzi

  • Il primo livello è un dollaro o due in più rispetto a quello che offre la maggior parte delle società di hosting, per il primo anno.
  • Ma il prezzo di rinnovo, a $ 9,49, è piuttosto alto per un’opzione entry level.
  • Il terzo livello, Choice Plus, è abbastanza normale e il secondo livello (Plus) è una sorta di intermedio: il prezzo di introduzione è normale, il prezzo di rinnovo è un po ‘alto.
  • Ma come ho detto, questo non è un grande rammarico e non dovrebbe essere un affare a meno che il prezzo non sia la tua priorità.

Con # 2: non una vasta gamma di piani di hosting

  • HostMonster offre solo hosting condiviso, hosting VPS e server dedicati.
  • Mentre tutte queste opzioni sono solide e significa che HostMonster ha le basi coperte, è un peccato che non ci siano piani di hosting cloud, WordPress gestiti o rivenditori.

Con # 3: il sito Web a volte manca

  • Intendo questo in un paio di modi:
  • Per prima cosa, sembra che non ci siano abbastanza informazioni chiaramente espresse sul sito web.
  • E non solo cose casuali, ma importanti: devi fare clic sul pulsante “Iscriviti” nella home page per VEDERE anche la struttura dei prezzi a livelli, ad esempio.
  • Inoltre, l’inglese è spesso scarso: questo non è un grosso sciopero contro HostMonster, ma può rendere scettici alcuni madrelingua inglesi.

Con # 4: debole centro di supporto online

  • Per il centro di supporto online, mi riferisco alla parte del sito Web dedicata alla fornitura di informazioni e articoli per i clienti.
  • Il centro assistenza, o knowledge base, come lo si desidera chiamare, in genere manca con HostMonster.
  • Per cominciare, è terribilmente organizzato.
  • Guarda:
    centro di supporto hostmonster
  • C’è una barra di ricerca e una sezione per i contenuti della guida più diffusi. E se scorri, troverai più sezioni di articoli della guida, giusto?
  • No. Il centro assistenza contiene solo alcuni articoli popolari e una barra di ricerca. Questo è tutto.
  • È anche abbastanza obsoleto:
    centro di supporto hostmonster2
  • Alcuni articoli presentano video che non esistono più (come nell’esempio sopra) e alcuni sono solo vecchi in termini di ciò che il testo / le immagini descrivono.
  • Ora, ci sono più articoli di supporto rispetto all’elenco iniziale nella pagina di supporto. Se visualizzi un articolo, gli articoli correlati mostreranno nuove opzioni. Puoi anche provare a cercare.
  • Detto questo, è praticamente impossibile sfogliare quello che c’è, e fa schifo provare a giocare con una barra di ricerca su un sito Web.

Con # 5: HostMonster è una filiale di EIG

  • Come accennato in precedenza, HostMonster è di proprietà di Endurance International Group o EIG.
    Hostmonster-EIG
  • Elencare che appartiene a EIG può sembrare un po ‘duro. NON garantisce prestazioni scadenti o problemi di sicurezza / privacy.
  • È solo che tali problemi sono più probabili con EIG.
  • È semplicemente: EIG è una grande azienda che sta cercando di mantenere un solido margine di profitto, il che può comportare la riduzione dei costi delle sue filiali.
  • Quindi nel 2013 è successo qualcosa di ormai infame:Hostmonster-EIG2
  • Fondamentalmente, un guasto allo switch in un data center EIG ha portato fuori quattro filiali di EIG.
  • In ogni caso, incluso HostMonster.
  • Ciò è sostanzialmente accaduto perché EIG stava stipando un gruppo di server delle sue filiali in un unico data center.
  • Se tali server sono stati eseguiti in modo indipendente, potrebbe avere un aspetto diverso.
  • Naturalmente, l’EIG ha cambiato le pratiche da questo fiasco, ed era circa 7 anni fa.
  • Tuttavia, avere un webhost di proprietà di un conglomerato di hosting più grande è un problema per molti potenziali clienti, quindi vale la pena menzionarlo anche se non ci sono più reali problemi di sicurezza / prestazioni.

Con # 6: chat live sotto-par

  • Anche se è scadente, è ancora funzionale.
  • Il problema principale per me è che sembra un po ‘scadente.
  • Ho scoperto che spesso ho aspettato un po ‘di più per ottenere risposte rispetto ad alcuni concorrenti, e le risposte erano meno chiare con un inglese più scarso.
  • Per esempio:Hostmonster-support-chat1-better
  • Ho chiesto perché ero preoccupato che gli articoli di supporto che stavo leggendo non fossero aggiornati con quello che stavo vedendo.
  • La risposta sembrava avere un senso, ma il testo mi ha sconcertato un po ‘, quindi ho chiarito:Hostmonster-support-chat2
  • Francamente, non mi importa se un rappresentante ha un inglese perfetto o no. Ciò che conta per me è se possono rispondere bene alle domande.
  • In questo caso, la mia live chat ha sostanzialmente svolto la sua funzione, quindi non voglio criticarla troppo, tuttavia, la dicitura DID rende l’interazione più confusa e sicuramente rovinerà alcuni clienti.
  • Inoltre, si ha la sensazione che problemi più complicati possano cadere rapidamente nella chat dal vivo.

Con # 7: nessuna garanzia di uptime

  • Questa è un’area che distingue HostMonster da molti concorrenti.
  • Molti webhost garantiscono un certo tempo di attività. C’è una buona gamma per questo:
  • Alcuni host, ad esempio, garantiscono almeno il 99% di uptime (questo suona molto, ma in realtà è basso, in quanto può significare 7 ORE di downtime in un mese).
  • Altri host garantiscono un’operatività del 99,95%, che è più vicina alla media del settore.
  • E alcuni garantiscono un tempo di attività del 99,99%, che di solito è la migliore garanzia. Si rompe fino a 4 minuti di inattività in un mese.
  • Puoi vedere di più su cosa significano effettivamente le percentuali di uptime per il tuo sito qui.
  • Ad ogni modo, HostMonster non garantisce NESSUN tempo di attività minimo. Nemmeno un importo basso, come il 99,9%.
  • Sebbene sia corretto, il tempo di attività su HostMonster in sé non è molto peggio o migliore dei concorrenti.
  • Quindi il problema qui non è il tempo di attività – è che SE ci sono molti tempi di inattività, HostMonster non ti accrediterà e non sono obbligati contrattualmente a rispettare gli standard di base del settore di uptime.

Raccomandiamo HostMonster?

HostMonster non è poi così male di un host. Per la maggior parte, va bene.

Il problema è fondamentalmente questo: non si distingue abbastanza in un campo affollato.

Se fosse molto più economico, potrebbe essere un’ottima opzione per alcuni. Lo stesso se è andato dall’altra parte e ha raddoppiato le caratteristiche e le prestazioni.

Ma invece, non fa davvero nulla, o alcuna combinazione di cose, meglio delle società di hosting concorrenti.

Quindi, sebbene HostMonster sia decente, non posso davvero dire che sia migliore di molte altre opzioni.

Ma hey, penso sempre che sia una buona idea vedere di persona. Quindi perché non provare HostMonster?

Dopotutto:

host-garanzia di rimborso

Prova HostMonster oggi

Happy Hosting!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map