Shopify vs. BigCommerce: differenze fondamentali che dovresti conoscere (2020)

Nota: abbiamo testato entrambe le piattaforme. Sulla base di questo, abbiamo fatto un confronto che ti aiuterebbe a decidere quale sarebbe perfetto per te.


Il mondo della costruzione di siti eCommerce ha alcuni giganti. Forse il più grande di questi è Shopify: dalla sua fondazione nel 2006, ha elaborato oltre 72 miliardi di dollari di vendite, il PIL di un piccolo paese.

Questo incredibile volume ha distinto Shopify dalla maggior parte degli altri concorrenti.

Vi è, tuttavia, un carrello della spesa e una piattaforma di e-commerce rivali che detengono una sostanziale influenza propria.

Quello sarebbe BigCommerce; come Shopify, BigCommerce è stato una volta una start-up con una piccola squadra che si è gonfiata nel corso degli anni.

Dalla sua fondazione nel 2009, BigCommerce ha elaborato $ 17 miliardi di vendite; anche se lontano dalla figura in voga di Shopify, BigCommerce si è sicuramente allontanato dalla concorrenza per diventare uno dei principali rivali di Shopify.

Inoltre, BigCommerce è diventata la piattaforma preferita da molti dei marchi leader a livello mondiale, come Toyota, Motorola, Camelbak e Ben & Jerry (tra gli altri).

Quindi, come si confrontano in termini di qualità? I prezzi di BigCommerce battono i suoi principali rivali? Le migliaia di dipendenti di Shopify garantiscono un supporto clienti migliore rispetto alle centinaia di BigCommerce? Quale servizio, in tutto, è migliore?

In questa recensione, confronterò le due piattaforme usando la mia esperienza e i fatti sul campo. È difficile, ma entrambe queste piattaforme offrono ottimi servizi: quindi cerchiamo di capire quale è la migliore per te!

Prezzi

La prima cosa che probabilmente stai osservando è il prezzo … quindi tiriamo fuori una lente d’ingrandimento.

Shopify ha tre livelli base e due livelli speciali. Il primo di questi livelli speciali è Shopify Lite: questo è $ 9 al mese ed è sostanzialmente per la vendita su Facebook e Facebook Messenger.

Shopify-lite

Il secondo è Shopify Plus, che è per le grandi aziende: dovrai contattare qualcuno per negoziare l’accordo per quello.

I tre livelli principali sono Shopify di base a $ 29 al mese, Shopify a $ 79 al mese e Advanced Shopify a $ 299 al mese.

prezzi shopify

BigCommerce ha anche tre livelli principali e un livello speciale. Questo livello speciale è anche per le grandi aziende: Enterprise ha prezzi personalizzati per coloro che sono interessati.

I tre livelli principali hanno un prezzo molto vicino a Shopify: lo standard è $ 29,95 al mese, Plus è $ 79,95 al mese, Pro è $ 249,95 al mese ed Enterprise ha prezzi personalizzati.

Prezzi di Bigcommerces-BIGCOMMERCE

Se paghi annualmente, anziché mensilmente, Plus e Pro vengono ridotti del 10%, a $ 71,95 e $ 224,95.

Mentre è vero che i primi due livelli sono leggermente più costosi, quelli che considerano seriamente le soluzioni di e-commerce sanno che un dollaro è trascurabile nello schema delle cose.

La maggior parte delle persone non pagherà comunque mensilmente, ma per un anno o più di servizio, il che rende BigCommerce un po ‘più economico nel complesso.

Anche così, non mi aspetto ancora che la differenza di $ 10 – $ 20 dollari per le aziende che cercano un servizio di secondo o terzo livello sia molto importante rispetto a tutto il resto.

Più interessante è la differenza tra Advanced Shopify e BigCommerce Pro: una differenza di circa $ 50 al mese. Se un’azienda sta già considerando uno di questi livelli, è molto probabile che questa differenza non sia troppo significativa.

Per ogni evenienza, possiamo affermare che BigCommerce ha prezzi migliori di terzo livello.

Complessivamente, Shopify e BigCommerce presentano elenchi di prezzi molto simili.

Shopify ha un’opzione più economica, ma è un’opzione molto piccola e BigCommerce ha un’opzione di terzo livello significativamente più economica.

A parte queste distanze, i primi due livelli – probabilmente tra i più popolari – sono quasi identici per dare o prendere un dollaro.

Mentre le due società sembrano complessivamente legate al prezzo, diamo un’occhiata al confronto delle loro caratteristiche … la cosa che determinerà davvero quale è un affare migliore.

Caratteristiche

Quindi, sia Shopify che BigCommerce hanno un prezzo simile, danno o prendono un paio di differenze.

Come si accumulano le funzionalità per i primi due livelli a prezzi quasi identici e come si accumulano per i pacchetti con una differenza di prezzo significativa?

Per iniziare in piccolo, BigCommerce Standard e Basic Shopify offrono prodotti illimitati, canali di vendita attraverso siti di social media, negozi online con marchio e tutti gli strumenti di base forniti con la creazione di un negozio online.

Oltre questo, le differenze iniziano ad accumularsi: Basic Shopify ti dà codici di recupero e sconto del carrello abbandonati.

Nel piano Shopify di base

BigCommerce Standard ti offre sconti, coupon e buoni regalo: gli ultimi due sono disponibili solo per il secondo livello di Shopify.

Piano standard di BigCommerce

Inoltre, lo standard BigCommerce ha account di personale illimitati mentre Shopify non offre account illimitati per nessuno dei suoi tre livelli: il massimo è 15 con Advanced Shopify.

BigCommerce Standard consente anche valutazioni e recensioni dei prodotti, sconti sulle etichette di spedizione, preventivi di spedizione in tempo reale, migliori strumenti di reportistica e checkout a pagina singola. L’unica cosa che Shopify ha davvero sul BigCommerce entry-level è il recupero del carrello abbandonato: importante, ma non tutto.

A proposito: Shopify non ha un checkout a pagina singola per nessuno dei suoi livelli. Tutti i checkout su Shopify hanno una procedura in tre passaggi, che è sorprendentemente obsoleta per il grande nome nell’e-commerce.

Nel frattempo, le loro opzioni di terzo livello si accumulano allo stesso modo. Ci sono alcune cose che BigCommerce elenca e che Shopify non ha; tuttavia, per esperienza, posso dirti che questo ha più a che fare con il modo in cui classificano gli articoli che con una sostanziale differenza nel numero di strumenti.

Questo ci lascia con i seguenti: i primi due livelli hanno un prezzo uniforme, ma BigCommerce offre un elenco più ampio di funzionalità.

Il terzo livello sia per Shopify che per BigCommerce è distribuito in modo uniforme, ma il prezzo di BigCommerce costa circa $ 50 in meno.

Quindi, sebbene Shopify sia ancora molto ben caratterizzato, probabilmente avrà tutto ciò di cui hai bisogno, direi che BigCommerce potrebbe offrire un valore un po ‘più vantaggioso in termini di funzionalità.

Ma mentre entrambi i prodotti hanno molto su cui lavorare, è facile utilizzarli?

Facilità d’uso

Shopify e BigCommerce hanno elaborato miliardi di dollari di vendite in pochi anni: nel fare ciò, entrambi hanno dimostrato il valore delle piattaforme di eCommerce.

Le aziende hanno bisogno di soluzioni non solo economiche ma efficienti in termini di tempo: in altre parole, devono avere un certo livello di usabilità oltre ad essere ben funzionanti.

Quindi, come si accumulano questi due titani?

Ecco la risposta semplice: sono approssimativamente equivalenti, ma Shopify è un po ‘più user-friendly.

Questo non dovrebbe essere controverso – dopo tutto, il motivo per cui BigCommerce è il secondo classificato su Shopify in termini di popolarità e-commerce è perché è facile da usare e onboard per.

Tuttavia, penso che Shopify possa avere una facilità d’uso perfetta più del suo fratellino.

Shopify ha un layout più semplice, più facile per gli occhi e forse più veloce.

Dashboard di Shopify

L’unica vera differenza a parte l’estetica è che la maggior parte delle opzioni di menu di Shopify sono sul lato sinistro, ma la maggior parte di BigCommerce è una barra degli strumenti nella parte superiore della pagina: trovo personalmente il primo un po ‘più veloce e più facile da lavorare, ma questo è solo me.

cruscotto di BigCommerce

Shopify ha anche molto più materiale esplicativo nel processo di configurazione del negozio reale. Spero che non ti serva, ma è comunque utile.

Questo non vuol dire che BigCommerce sia fonte di confusione. In definitiva, se sei veramente confuso da BigCommerce, verrai confuso anche da Shopify: il problema sarebbe acclimatarsi all’eCommerce e creare carrelli della spesa in generale.

Tuttavia, mentre entrambi sono facili da usare, la navigazione è stata più veloce per me in Shopify. Non è una grande differenza, ma ho ancora notato.

Servizio Clienti

Per i software completi come BigCommerce e Shopify, la facilità d’uso è naturalmente influenzata dalla qualità dell’assistenza clienti.

Ti darò subito le buone notizie: sia Shopify che BigCommerce offrono solidi servizi di assistenza clienti.

È un dato di fatto, queste sono tra le migliori aziende SaaS per l’assistenza ai clienti. Come la maggior parte delle società di hosting e carrello, queste due opzioni hanno la possibilità di contattare direttamente i rappresentanti del servizio clienti, cosa che vedremo tra poco.

Hanno anche contenuti informativi in ​​loco, ed è qui che eccellono.

Cominciamo con BigCommerce: BigCommerce ha un sacco di webinar gratuiti, un blog, un forum della comunità e una base di conoscenza.

Offrono anche molta documentazione su Stencil, il motore di temi di BigCommerce e la documentazione API. Queste sono alcune cose che gli sviluppatori del tuo team potrebbero trovare utili.

documentazione per stencil di bigcommerce

I primi quattro elementi elencati sono in qualche modo necessari: una base di conoscenza e i webinar sono quasi universali e blog e forum sono molto comuni. Tuttavia, BigCommerce esegue tutto molto bene.

Sebbene BigCommerce non sia grande come Shopify, ho trovato la community molto impressionante. Ci sono ancora molte persone che affrontano i problemi e pubblicano idee creative. Il forum è sicuramente abbastanza vivace se hai un interesse.

Shopify fa un ulteriore passo avanti, quindi tieni le cinture di sicurezza.

Offerte di Shopify: una knowledge base, chiamata la loro pagina di aiuto; “Guide”, che è fondamentalmente una raccolta di ibridi per e-book infografici; “Accademia”, che è fondamentalmente un insieme di corsi su diversi argomenti ai quali è possibile iscriversi; podcast, di cui ci sono solo due opzioni; un’enciclopedia aziendale; università di e-commerce, che si sovrappone molto alle guide; una pagina che elenca strumenti gratuiti; un forum della comunità, che è un sottoinsieme dell’università di e-commerce; Shopify “Burst”, che è una raccolta di foto d’archivio gratuite; e, infine, Shopify “Polaris”, che è un sito meno conosciuto che fornisce dettagli estremamente dettagliati sugli standard di progettazione di Shopify per coloro che costruiscono negozi Shopify per i loro clienti.

base di conoscenza di shopify

Wow, sono un sacco di cose. Disimballiamo un po ‘: alcune cose sono più morbide della sostanza.

Ci sono alcuni siti che forniscono foto di stock gratuite e un’enciclopedia aziendale è presumibilmente non essenziale per le aziende che iniziano (e anche se lo è, anche Google dovrebbe funzionare).

Francamente, vorrei che Shopify consolidasse meglio queste cose. È un po ‘travolgente: qual è la migliore risorsa da affrontare per prima? Tuttavia, Shopify Polaris, Burst, accademia, guide e la pagina di strumenti gratuiti sono molto utili.

Nel complesso, descriverei il materiale informativo in loco di Shopify come caotico, ma utile e completo.

BigCommerce ha meno materiale, ma non credo che i clienti ne soffrano a causa loro: hanno abbastanza del materiale giusto, lo formattano più semplicemente e mantengono le cose sostanziali.

A parte il contenuto informativo in loco, come sono i rappresentanti?

chat di shopify 1

chat di shopify 2

La risposta è durata circa un minuto e mezzo e ha risposto direttamente alla domanda senza perdere tempo o spazio. È un’esperienza di live chat piuttosto ideale.

Ho scoperto che BigCommerce è praticamente allo stesso modo; sebbene non tutte le mie esperienze con la live chat siano state eccellenti, non mi hanno mai deluso neanche.

Qui è da asporto che sia Shopify che BigCommerce hanno ottimi rappresentanti di chat e servizio clienti.

Entrambi hanno un sacco di materiale in loco che è molto utile. Non credo che nessuno sentirà che i suoi bisogni non sono soddisfatti da tale materiale, ma possiamo comunque dire che Shopify ne ha di più.

Mentre le risorse di Shopify sono molto più disordinate e hanno molta più lanugine, hanno anche alcune cose aggiuntive che BigCommerce non ha.

Ciò, e il fatto che la comunità di Shopify sia generalmente più estesa, significa che l’assistenza clienti è nel complesso una vittoria per Shopify, anche se non una grande sconfitta per BigCommerce.

Confronto di sicurezza e affidabilità

Sicurezza e affidabilità sono due aspetti da tenere sempre presente quando si considera una piattaforma di hosting. Quando cerchi hosting aziendale, carrelli della spesa e soluzioni di e-commerce, queste due cose diventano ancora più importanti.

Se il tuo sito personale va in crash o viene violato, è un peccato. Se il tuo negozio non funziona, perdi denaro e forse anche entrate future da clienti delusi. Sia Shopify che BigCommerce sono riusciti a spostare molti soldi, quindi significa che sono al sicuro?

In una certa misura, sì. Tuttavia, questo deve essere preso con un granello di sale. E quale compagnia fa meglio? Vediamo.

Shopify è meno trasparente sulla sua sicurezza, che di solito è un brutto segno. Il loro sito web parla della conformità PCI DSS (questo significa che soddisfano uno standard di sicurezza delle informazioni come definito da un consiglio delle società di carte di pagamento) ma questo è tutto.

Shopify è certificato PCI DSS di livello 1, la migliore certificazione possibile.

sicurezza di shopify

Questo li fa suonare molto bene, ma in realtà è piuttosto standard: va da sé che un importante software di e-commerce soddisfa gli standard PCI.

Shopify offre anche certificati SSL e alcuni strumenti di sicurezza aggiuntivi, ma francamente, è così fondamentale che non voglio davvero contarli per la sicurezza.

BigCommerce è più attento alle sue misure di sicurezza. Sono inoltre conformi al Livello 1 PCI, proclamano uptime del 99,99% e uptime del 100% durante il cyberweek (periodo dal Black Friday al Cyber ​​Monday), protezione DDoS, HTTPS a livello di sito e vari altri protocolli di sicurezza.

BigCommerce ha un uptime del 99,99%

Esternamente, questo rende il suono di BigCommerce migliore. In realtà, Shopify e BigCommerce sono più o meno gli stessi. Shopify ha la maggior parte delle stesse difese, ma non le dettaglia tanto.

Inoltre, Shopify e BigCommerce hanno entrambi tempi di attività eccellenti: BigCommerce sceglie di enfatizzarlo maggiormente. Nella mia esperienza non c’è molta differenza nelle misure adottate dalle aziende.

C’è una differenza nei passaggi aggiuntivi che puoi adottare per proteggere il tuo account e il tuo sito. Sia BigCommerce che Shopify hanno app store, che includono buone app di sicurezza. Shopify, tuttavia, ha un app store molto più robusto e un software di community building più ampio per la piattaforma Shopify.

Pertanto, direi che BigCommerce e Shopify hanno circa la stessa qualità di sicurezza ed entrambi funzionano molto bene, ma BigCommerce è più aperto riguardo alle misure che prende e Shopify ha una più ampia selezione di strumenti di sicurezza tra i suoi utenti tra cui scegliere.

Conclusione

Sia Shopify che BigCommerce hanno un prezzo molto ravvicinato, ma BigCommerce è leggermente più economico se pagato annualmente per il suo account di secondo livello e complessivamente più economico per il suo account di terzo livello.

Sebbene queste differenze di prezzo non siano enormi, BigCommerce offre più funzionalità per i primi due livelli, al punto che lo considero complessivamente un affare migliore a quel livello base.

Shopify ha molte funzionalità e le aziende più piccole dovrebbero fare bene al primo livello: in una certa misura, Shopify non elenca tutto nei dettagli come fa BigCommerce.

Tuttavia, BigCommerce è ancora nel complesso più completo a prezzi simili, quindi direi che è più o meno l’affare migliore.

Per quanto riguarda la facilità d’uso, i due sono all’incirca alla pari, ma Shopify è un po ‘più facile per gli occhi e ha una navigazione più efficiente, almeno secondo me.

A comporre la facilità d’uso, come al solito, è il supporto clienti: entrambe le piattaforme offrono un ottimo supporto clienti. Entrambi sono ottimi per contattare i rappresentanti, e il contenuto informativo ed educativo in loco è buono per entrambi.

La differenza è che Shopify ha molti più contenuti, ma è molto più caotico e pieno di lanugine rispetto ai contenuti di BigCommerce, che sono più semplici e più concentrati. Tuttavia, direi che Shopify in generale ha un miglior supporto clienti e risorse.

Sia Shopify che BigCommerce sono di nuovo legati per sicurezza e affidabilità. Entrambi hanno app store che includono strumenti di sicurezza, ma gli store di Shopify sono un po ‘più robusti.

Nel complesso, direi che BigCommerce è un affare migliore di Shopify, una vittoria per il perdente!

Per le piccole imprese e coloro che sono meno esperti di tecnologia, penso che Shopify abbia un così ampio supporto clienti e popolarità che potrebbe essere l’opzione migliore, tuttavia.

Entrambi portano molto al tavolo: se non lo facessero, non elaborerebbero decine di miliardi di dollari nelle transazioni!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map